Martedì, 22 Giugno 2021
WeekEnd Centro storico / Piazza Bra

Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 maggio 2021

I nostri suggerimenti e gli eventi del prossimo fine settimana veronese

In zona gialla riaprono le piscine all'aperto dal 15 maggio 2021 (Aquardens)

Il Veneto e tutta la provincia di Verona sono anche per questo weekend zona gialla, ma la data di sabato 15 maggio è importante perché segna la ripresa delle attività nelle piscine all'aperto. Ricordiamo di seguito le principali regole in vigore nell'area gialla: 

  • Tra le ore 22 e le 5 del giorno successivo, vale a dire durante l'orario di coprifuoco, è consentito spostarsi solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità, oppure motivi di salute.
  • Tra le ore 5 e le 22, invece, gli spostamenti sono liberi, quindi senza bisogno dell'autocertificazione, in tutta l'area gialla, dunque non solo dentro la propria Regione gialla, ma anche spostandosi tra Regioni diverse purché siano gialle.
  • Se volete fare visita a un amico o un parente, tuttavia, potete farlo sempre solo una volta al giorno e spostandovi al massimo in quattro persone (esclusi dal computo i figli minori di 14 anni, i soggetti disabili o non autosufficienti conviventi con chi si sposta).
  • In zona gialla hanno riaperto al pubblico tutti i locali della ristorazione ed il consumo al tavolo, seduti all'aria aperta, è ammesso nella fascia oraria compresa tra le ore 5 e le 22.
  • In zona gialla hanno riaperto al pubblico anche i musei, su prenotazione nel weekend, così come i cinema, teatri e sale da concerto. Per raggiungere questi luoghi vi potete spostare anche tra Regioni diverse, purché entrambe zona gialla (eventualmente anche transitando su territori zona arancione o rossa).
  • In zona gialla sono ammessi gli sport all'aperto, tutti, anche quelli di squadra e di contatto.
  • Dal 15 maggio in zona gialla possono essere svolte attività sportive anche nelle piscine pubbliche e private all'aria aperta.
  • Per gli spostamenti in auto con persone tra loro non conviventi vigono le regole di sempre: la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori (nelle vetture a 4 o 5 posti si viaggia quindi al massimo in 3 persone), con l'obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

Vediamo ora tutti gli appuntamenti più interessanti di questo weekend a Verona ed in provincia.

Stand gastronomici e degustazioni al nuovo Mercato al coperto di Coldiretti: 

Apre sabato 15 maggio il nuovo Mercato coperto di Campagna Amica di Verona in centro città, organizzato dagli agricoltori di Coldiretti. Prodotti freschi e di stagione, il meglio dell’agricoltura veronese, ma anche esperienze dirette attraverso laboratori per grandi e bambini, assaggi guidati dai produttori, lezioni per le scuole ed esperimenti del gusto nel quartiere Filippini, in via Macello 5/a, a pochi passi da piazza Bra. 

Giornate FAI di Primavera

Coraggio, orgoglio e generosità. Proprio nel significato più profondo di queste parole è racchiuso lo spirito della 29esima edizione delle Giornate FAI di Primavera in programma sabato 15 e domenica 16 maggio 2021. Le Giornate FAI di Primavera sono il primo grande evento nazionale dedicato ad arte e cultura organizzato dopo l’ultimo periodo di lockdown. Scopri qui tutti gli appuntamenti in Veneto.

A Bardolino è tempo di "Chiaretto On The Road"

Torna a Bardolino il 15 e 16 maggio Chiaretto On The Road, l’appuntamento che permette di scoprire il territorio e i suoi vini attraverso passeggiate guidate tra sentieri e cantine vinicole. L’edizione di quest’anno permette di scegliere tra tre percorsi diversi: La Rocca, Bardolino e Calmasino, tutti della durata di circa tre ore, i quali toccheranno oltre alle aziende produttrici del Chiaretto di Bardolino per le degustazioni, anche alcune zone monumentali di interesse storico e artistico. 

Riaprono le terme di Aquardens

L'attesa è finita, è tempo di Aquardens! Aquardens riapre sabato 15 maggio: un parco di oltre 110 mila metri quadrati, 14 vasche e 5.200 metri quadrati di acqua termale microbiologicamente pura, oltre 200 persone tra dipendenti e collaboratori: sono i numeri di Aquardens, il Parco Termale più grande d’Italia che riaprirà i battenti il 15 maggio, dopo circa due mesi di chiusura ed oltre un anno di gestione in balia dei provvedimenti governativi, paure e pandemia.

Visita guidata a Verona nel Rione della Carega

Domenica 16 maggio 2021 alla scoperta del "Rione della Carega. Misteri, osterie e palazzi Signorili". Una passeggiata nel quartiere Carega tra storia, tradizioni, antichi misteri e leggende trasformatosi in un quartiere ricco con botteghe di ogni genere.

Storie creative: al Lido Campanello il "Mercatino dell'hand made"

Domenica 16 maggio 2021 dalle ore 10 alle ore 21 una full immersion nel mondo della creatività. Un gruppo di desinger hand made in un luogo di proposte creative, una sorprendente ed originale mostra-mercato. Appuntamento al Lido Campanello a Castelnuovo del Garda per il "Mercatino hand made e artigianato locale".

Al Teatro Filarmonico l'omaggio a Giovanni Bottesini

Venerdì 14 maggio Fondazione Arena apre nuovamente le porte del Teatro Filarmonico al pubblico dal vivo in tutta sicurezza omaggiando Giovanni Bottesini, “il Paganini del contrabbasso”, a duecento anni dalla nascita: virtuoso, direttore della prima Aida al Cairo e soprattutto compositore in un programma di preziose riscoperte. Sebastiano Rolli guida l’Orchestra areniana con il prestigioso solista Giuseppe Ettorre, prima parte del Teatro alla Scala.

Passeggiata guidata alla scoperta della Verona romana

Domenica 16 maggio dall'Arco dei Gavi all'Arena, da Porta Borsari a Piazza Erbe, dal Ponte Pietra al teatro Romano, viaggio nella splendida storia della Verona antica raccontata inquadrando le testimonianze urbanistiche negli usi, negli eventi salienti e nella mentalità della civiltà romana. Per chi ama la storia antica. Per studenti e famiglie. Per chi vuole conoscere la storia dei monumenti più antichi della città.

Visite guidate alla Biblioteca Capitolare

Le visite alla Biblioteca Capitolare sono in programma anche venerdì, sabato e domenica. Il percorso inizierà nel grande salone monumentale “Arcidiacono Pacifico”, nel quale verrà narrata la storia della Biblioteca, per poi proseguire nella sala “Rateriana”: un tempo destinata a sala consultazione per gli studiosi, oggi riallestita per farvi conoscere da vicino alcuni dei manoscritti e testi a stampa antichi conservati in Biblioteca.

"Barche, Mulini & Co – Camminando lungo il fiume Adige"

Un tour per famiglie, una piacevole passeggiata, divertente e in sicurezza, lontani dalla confusione delle vie del centro. Il fiume Adige, da Castelvecchio a Piazza Isolo per scoprire la storia di una Verona meno conosciuta: barche, mulini, antichi vicoli, attività e mestieri di un tempo. Appuntamento al ponte di Castelvecchio (lato Arsenale) il 16 maggio 2021 alle ore 15.

Asparagi e "bisi" per "Il ristorante tipico...a primavera"

Fino al 23 maggio 2021, i Ristoranti tipici di Verona proporranno ai loro clienti il particolare sapore dell'asparago, rielaborato in diverse varianti secondo le ricette tipiche locali, ed i piselli di Colognola ai Colli. Dopo un lungo periodo di lockdown e fiduciosi di una imminente ripresa, con l'evento denominato "Il Ristorante tipico ... a Primavera" prosegue il terzo ciclo degli appuntamenti stagionali avviati con successo dalla primavera del 2018. 

A Verona il Mura Festival

A Verona si svolge il Mura Festival, un progetto realizzato grazie alla coorganizzazione del Comune di Verona, Ufficio UNESCO “Citta? di Verona – Patrimonio Mondiale UNESCO” e di Verona Citta? Murata. Organizzato da Studioventisette, grazie alla collaborazione con 42 enti ed associazioni del territorio veronese, propone momenti di cultura, arte, sport, intrattenimento, formazione, gioco, svago, relax, artigianato creativo, produzioni e prodotti locali, ospitate in un’oasi verde dall’importante valore storico-culturale. 

I musei civici di Verona

Con il passaggio della Regione Veneto in zona gialla i Musei Civici di Verona hanno riaperto al pubblico anche nel fine settimana. I biglietti e prenotazioni esclusivamente online su museiverona.com. Come previsto dai provvedimenti per il contenimento del Covid- 19, per visitare i musei il sabato e nei giorni festivi  è necessario prenotare con almeno un giorno di anticipo.

Ingresso a solo un euro per la visita in Arena

Da martedì 4 maggio 2021 l'anfiteatro Arena ha riaperto al pubblico anche nel fine settimana, nel pieno rispetto delle procedure per la prevenzione del Covid-19. Biglietti e prenotazioni esclusivamente online su museiverona.com. Come previsto dai provvedimenti per il contenimento del virus, per visitare il museo il sabato e nei giorni festivi è necessario prenotare con almeno un giorno di anticipo.

"Il verde in città": passeggiate gratuite nella natura a Verona

Passeggiare è un’attività semplice, che permette di mantenersi in forma e in buona salute. Farlo in mezzo al verde e in compagnia diventa un modo divertente per riavvicinarsi alla natura. Per questo, nel mese di maggio, dal giovedì al sabato, il Comune di Verona promuove passeggiate gratuite nel verde accompagnati da una guida naturalistica. A partire dal 6 maggio, con appuntamenti al mattino e alla sera, organizzati in piccoli gruppi, i cittadini interessati potranno partecipare ad uscite di circa due ore, effettuate nelle zone del Pestrino, Val Borago, villa Are, Vajo Galina e Ca’ Mazze’.

"Versus + Ecosofia"

In occasione dell’evento dedicato alla proiezione del progetto Versus, Fonderia 20.9 propone, dall'8 maggio al 4 giugno 2021, negli spazi della galleria, in collaborazione con la sezione Botanica del Museo di Storia Naturale di Verona "VERSUS + ECOSOFIA", una mostra o meglio una riflessione in dialogo con il tema di ecologia e coesistenza, concentrandosi, nello specifico, sugli effetti che un ambiente antropizzato può causare alle piante e agli habitat naturali.

In Gran Guardia  la mostra di fotografia "Hope" in Gran Guardia 

C’è tempo fino al 23 maggio 2021, per andare ad ammirare le opere fotografiche in esposizione alla Gran Guardia, con ingresso libero, all’interno della mostra "Hope", del premio internazionale Prix Pictet. Dal 29 aprile tornano visibili al pubblico le migliori creazioni fotografiche selezionate tra primari artisti internazionali che hanno partecipato all’ottava edizione del premio. I 12 fotografi finalisti in esposizione, esplorano attraverso le loro immagini i modi positivi in cui l’umanità sta affrontando le crisi ambientali e sociali dei nostri tempi.

Cinque luoghi da visitare

Hanno tutti riaperto da poco e sono accessibili al pubblico durante il fine settimana:

Presso Modus lo spettacolo "Le ultime lune"

Dopo oltre un anno di fermo causa Covid, ha riaperto a Verona il sipario del Modus. Lo spettacolo “Le ultime lune” prodotto da Modus e che vede in scena Andrea Castelletti, Laura Murari e Gherardo Coltri, è in programma da venerdì 14 a domenica 16 maggio 2021 (venerdì e sabato ore 20, domenica ore 18).

Il Parco Giardino Sigurtà è aperto e visitabile

Dopo la temporanea chiusura per le restrizioni sanitarie, finalmente hanno riaperto i cancelli del Parco Giardino Sigurtà, tesoro verde alle porte di Verona: anche questo weekend sarà possibile scoprire in completa sicurezza nei 600.000 metri quadrati del Parco i tesori botanici e naturalistici del "Secondo Parco Più Bello d’Europa". Tutti i giorni, festivi inclusi, fino a domenica 7 novembre 2021 gli amanti della natura potranno ammirare i prati, i boschi e le fioriture del Parco, premiato nel 2020 come migliore destinazione da Trip Advisor e dalla piattaforma di vendita biglietti Tiqets come tra le attrazioni turistiche che hanno regalato le migliori esperienze nel 2020.

In Sala Birolli la mostra "Il presente nel contesto urbano della città di Verona"

Fino al 16 maggio è visitabile la mostra fotografica “Il presente nel contesto urbano di Verona” in via Macello, 17 presso la sala Birolli. Visibili al pubblico 167 opere, esposte in un allestimento dinamico che va a comporre un suggestivo mosaico della nostra città, raccolto in 89 composizioni. Una produzione artistica frutto di 29 autori, che hanno realizzato un corale lavoro di ricerca, volto ad interpretare, attraverso il racconto fotografico, le caratteristiche, le suggestioni, i ritmi e gli eventi del tempo presente, condizionato dalla pandemia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 maggio 2021

VeronaSera è in caricamento