rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
WeekEnd Centro storico / Piazza Bra

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 maggio 2022

Tantissimi gli appuntamenti da non perdere durante il fine settimana a Verona ed in provincia

Un nuovo weekend ricchissimo di eventi interessanti nel territorio veronese. Vediamo di seguito quali sono le principali manifestazioni da non perdere durante il fine settimana da venerdì 20 a domenica 22 maggio 2022.

Se volete pubblicare un evento su VeronaSera è facilissimo, basta cliccare qui

L'EVENTO TOP

Chiaretto di Bardolino in Cantina

Ritorna anche quest’anno l’atteso appuntamento con "Chiaretto di Bardolino in Cantina": un intero fine settimana dedicato al celebre vino rosa del lago di Garda veronese, da trascorrere nelle cantine che lo producono. La manifestazione, organizzata dalla Strada del Vino Bardolino in collaborazione con il Consorzio di tutela del Chiaretto di Bardolino e con il sostegno della Fondazione Bardolino Top, si svolgerà nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio.

MANIFESTAZIONI

Straverona

Domenica 22 maggio si svolge la 39esima "Straverona", una giornata di sport, cultura e solidarietà per vivere Verona in movimento, con partenze scaglionate tra le ore 8.30 e le 9. La partecipazione alla manifestazione è aperta agli adulti e ai minorenni accompagnati da un adulto. L'evento podistico, ludico-motorio, si snoda su tre percorsi di 5 km piano, 10 Km e 20 Km ondulati.

Verona Mineral Show

Minerali, fossili, gioielleria, bijoux: a Verona prende il via la 66esima edizione di Verona Mineral Show, la fiera dedicata agli appassionati della pietra nelle sue forme piu? preziose. La mostra-mercato e? in calendario da venerdi? 20 a domenica 22 maggio nel padiglione 11 del quartiere fieristico di Veronafiere. Con piu? di 200 espositori, dei quali il 50% provenienti da 20 paesi esteri, la rassegna si estende per 10 mila metri quadrati di superficie e assicura shopping per tutti i gusti.

Grecia in Festa

Tornano gli eventi enogastronomici a Legnago: nel weekend tra il 20 e il 22 Maggio 2022, in scena la 18esima edizione di "Grecia in Festa", il format itinerante dedicato alla cucina del Peloponneso, per tre giornate di gusto e divertimento da non perdere nella centrale piazza Giuseppe Garibaldi.

All’Area Exp di Cerea "Elettro-bit"

Sabato 21 e domenica 22 maggio 2022 torna all’Area Exp di Cerea "Elettro-bit": la mostra mercato dell’elettronica di primaria importanza del Veneto e nord Italia con operatori del settore provenienti da tutta la penisola.

Sagra dei bisi

Torna l'attesa 64esima edizione della Sagra dei bisi a Colognola ai Colli. Appuntamento il 21-22, 28-29 maggio ed il 4-5-6 giugno 2022. A grande richiesta è in arrivo la celebre sagra dedicata alla valorizzazione della perla verde del nostro territorio: la varietà di pisello Verdone Nano di Colognola ai Colli.

Mercato dell’Antiquariato e Modernariato di Valeggio sul Mincio

Il Mercato dell’Antiquariato e Modernariato di Valeggio sul Mincio e? nato nel giugno del 1994 e si svolge la quarta domenica del mese in Piazza Carlo Alberto e nelle vie adiacenti. Sono circa cento gli espositori che presentano pezzi di alta qualita? ed e? possibile scegliere tra oggettistica di vario genere, mobili e collezionismo. Il prossimo appuntamento è per domenica 22 maggio 2022.

Mostra mercato del disco in vinile

Mostra mercato del disco in vinile sabato 21 maggio e domenica 22 maggio all'interno del centro commerciale "La Grande Mela" a Sona Potrete trovare dischi in vinile, i cd, per arricchire la vostra collezione.

Vivi Vintage a Lazise

Moda, design, accessori e vinili. Nel cuore della città di Lazise all’interno della suggestiva location Dogana Veneta, affacciata sul Porto Vecchio, si potrà rivivere le epoche passate grazie a "Vivi Vintage", la grande mostra mercato del vintage.

Vintage Kilo Sale Italy

Dalle ore 10 alle ore  20 presso Porta Palio dal 20 al 22 maggio 2022 arriva la terza edizione del "Vintage Kilo Sale Italy" a Verona.

Tacabanda a Dolcè

Sabato 21 maggio si terra? al Paladolce? "Tacabanda": un evento culturale, artistico, musicale, ludico, gastronomico e chi piu? ne ha piu? ne metta.

Malcesine Baldo Trail

Panorami mozzafiato sull’Alto Garda, single track tutti da spingere, stretti vicoli ricchi di storia in paesi dove il tempo sembra essersi fermato. Questo e molto altro troveranno gli atleti che nel weekend del 20-22 maggio prenderanno parte alla prima edizione della Malcesine Baldo Trail.

Mura Festival

Yoga, jumping fitness, attività ludiche-musicali per bambini e visite guidate. Al Bastione di San Bernardino si svolge il Mura Festival. La rassegna è iniziata il 6 maggio con lo sport, in particolare lo Yoga e il Jumping Fitness. Al via anche le attività per i bambini. 

Soffitte in piazza

Abiti vintage, vecchi utensili, libri, riviste e fumetti. Ma anche dischi, giocattoli e attrezzi sportivi, tutti rispolverati da armadi, cantine e garage. Fino a novembre ritorna tutti i sabati a Verona "Soffitte in piazza", i mercatini dell’usato nei quartieri organizzati dal Comune con il supporto delle associazioni DBA-Anemia Diamond Blackfan Italia ODV e Storie Creative. Saranno presenti anche dei punti di ristoro come ausilio per visitatori e operatori.

CONCERTI

Ottavo concerto sinfonico di Fondazione Arena

Sul podio dell’Orchestra areniana, al Teatro Filarmonico di Verona, torna dopo venticinque anni il maestro Grazioli, impegnato venerdì 20 e sabato 21 maggio con l’acclamata giovane solista Mariangela Vacatello nel celebre Concerto in Sol per pianoforte di Maurice Ravel, quindi con due autori della generazione precedente: Gabriel Fauré e la sua rara Pavane e César Franck con la grandiosa Sinfonia in re.

I Sonohra live al The Factory

Dopo gli incredibili sold out delle due anteprime del Legend di Milano e del Santomato Live Club di Pistoia, il "Liberi da Sempre 3.0 Tour" dei Sonohra fa tappa al The Factory di Verona sabato 21 maggio.

I Fuori Rotta trovano la strada per Verona Beat

C’è una novità a "Verona Beat": entrano a far parte della allegra compagnia itinerante i Fuori Rotta di Patrizio Bello. La carovana beat di Gió Zampieri si arricchisce di questa band nata nel 1997. Il debutto sabato sera (21 maggio) dalle 20.15 alla pizzeria ristorante Vecchia Rama a San Peretto di Negrar.

Premio Beatrice

Solidarietà e musica legate da un progetto comune. Il prossimo 21 maggio, al Teatro Ristori di Verona, si terrà la nona edizione del "Premio Beatrice – Premio Solidarietà 2022", promosso dall'associazione Il Sorriso di Beatrice odv. Il Premio, è dedicato alla memoria di Beatrice Bevilacqua scomparsa nel 2009 a causa di una malattia oncologica.

Musica live presso Il Giardino 2.0 Music Club di Sona

Doppio appuntamento nel weekend:

VISITE GUIDATE

TEATRO

Arturo

La stagione di teatro di Fucina Machiavelli prosegue venerdì 20 maggio alle 21 con "Arturo" di e con Laura Nardinocchi e Niccolò Matcovich, spettacolo tra i vincitori del Premio Scenario 2020 e finalista del Premio In-Box 2021.

Messaggi d’amore

Per la rassegna Svisti di stagione, il Teatro Modus di piazza Orti di Spagna a Verona replica lo spettacolo "Messaggi d’amore", una commedia epistolare di Massimo Meneghini e Andrea Castelletti, con Patrizia Rossari e Michele Vigilante, per la regia di Andrea Castelletti 

Le baruffe in famegia

Una buona dose di ironia per rappresentare i dissapori, le invidie, gli equivoci e le litigate che scandiscono la vita di una famiglia medio borghese di Venezia. "Le baruffe in famegia" di Giacinto Gallina è lo spettacolo che andrà in scena domenica 22 maggio, alle 21, al Teatro Camploy. La serata, organizzata dalla Prima Circoscrizione, vedrà sul palcoscenico la Compagnia Teatrale Verbavolant. E le risate non mancheranno. La partecipazione è libera, prenotazioni all’indirizzo verbavolant_2002@yahoo.it

Torna il teatro all'Ossario di Custoza

La Compagnia teatrale Schegge di Fantasia, domenica 22 maggio, vi accompagnerà presso l'Ossario di Custoza alla scoperta di alcune delle figure femminili simbolo delle guerre d'indipendenza italiane. Conoscerete donne la cui forza, il coraggio e la tenacia le hanno portate a lasciare un segno ed un esempio nella nostra storia.

Me time – Una stanza tutta per sé

Nel fine settimana danza, musica e arti performative entrano con il progetto "Me time – Una stanza tutta per sé", liberamente ispirato all’omonimo libro di Virginia Woolf, a Palazzo Maffei Casa Museo. Una proposta al femminile fortemente voluta dalla direttrice di Palazzo Maffei Vanessa Carlon, prodotta dal Teatro Stabile di Verona, affidata a due giovani talenti del settore, già note e affermate a livello internazionale: la coreografa e danzatrice Camilla Monga e, per i "paesaggi sonori", la violista e compositrice Federica Furlani.

CINEMA

Dimmi chi sono

Sabato 21 maggio alle 17.30 presso la Sala Convegni della Gran Guardia verrà finalmente presentato e proiettato per il pubblico veronese in un evento unico il pluripremiato cortometraggio "Dimmi chi sono" di Luca Caserta con protagonista Elisa Bertato, prodotto e distribuito da Nuove Officine Cinematografiche. Girato interamente a Verona, il film ha finora vinto oltre 160 prestigiosi premi cinematografici nei festival internazionali.

Tra le novità in sala si segnalano:

  • Esterno notte - «1978. L'Italia è dilaniata da una guerra civile. Da una parte le Brigate Rosse, la principale delle organizzazioni armate di estrema sinistra, e dall'altra lo Stato. Violenza di piazza, rapimenti, gambizzazioni, scontri a fuoco, attentati. Sta per insediarsi, per la prima volta in un paese occidentale un governo sostenuto dal Partito Comunista (PCI), in un'epocale alleanza con lo storico baluardo conservatore della Nazione, la Democrazia Cristiana (DC)». Regia di Marco Bellocchio.
  • American night - «Michael Rubino è appena diventato capo di tutti i capi della mafia di New York ma il suo più grande desiderio è quello di poter dedicare la sua vita alla pittura e diventare un grande artista. John Kaplan è un mercante d'arte disordinato e ombroso ma è anche il migliore al mondo per l'individuazione dei falsi. Le strade dei due, apparentemente così distanti, si incontreranno davanti a un bivio di cruciale importanza, quando il furto della Marylin di Warhol darà il via ad una serie di accadimenti imprevisti che sconvolgeranno le loro vite». Regia: Alessio Della Valle.
  • Koza nostra - «Quando Vlada Koza, una matura donna ucraina, invadente e premurosa, diventa nonna per la prima volta, molla tutto e dai Carpazi raggiunge sua figlia in Italia, piombandole in casa senza preavviso. Ma la ragazza non apprezza le attenzioni asfissianti della madre, così la mette alla porta, senza tante remore. Vlada si ritrova, sola e senza un soldo, nell'entroterra siciliano». Regia: Giovanni Dota.

MOSTRE

Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese

Dal 13 maggio al 2 ottobre 2022 a Verona, negli spazi monumentali del Palazzo della Gran Guardia, è visitabile la grande esposizione su Giovan Francesco Caroto (1480 circa - 1555). È la prima mostra dedicata interamente all’artista, con oltre 100 opere provenienti da alcune delle piu? prestigiose collezioni italiane e internazionali, che presenta l’evoluzione del grande pittore, seguendolo dagli esordi giovanili al riconosciuto ruolo di artista. 

The World of Banksy

Giunge a Verona dal 15 aprile al 31 luglio 2022 il viaggio di Banksy nelle stazioni d’Italia con la mostra "The World of Banksy – The Immersive Experience". Prossima fermata: la stazione di Porta Nuova del capoluogo scaligero. "The World of Banksy – The Immersive Experience" presenta l’artista britannico sotto una nuova luce, grazie ad un allestimento di oltre cento opere dello street artist più famoso al mondo sarà infatti possibile conoscere il personaggio nella sua totalità attraverso un’esperienza immersiva. Attraverso più di 30 murales a grandezza naturale realizzati da giovani street artist internazionali e locali, il visitatore si immerge nel mondo di Banksy e nella sua interpretazione della contemporaneità, fatta di denunce sociali, economiche, politiche e climatiche.

Arte Venier: "Terra Madre"

Il prossimo protagonista della rassegna d’arte "Arte Venier" promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Sommacampagna sarà, dal 13 maggio, l’artista albanese Miço Mone che indaga l'universo delle passioni, dell'amore, della paura, del desiderio, della speranza usando il colore, la creta e il marmo. La mostra, intitolata "Terra Madre" si svilupperà nel salone e nelle salette espositive, compresa la cappella, al piano terra di Villa Venier. 

Franco Gobbetti. Oniricamente

Dal 30 aprile al 22 maggio è visibile in Sala Birolli a Verona la mostra “Franco Gobbetti. Oniricamente. Le ragioni della fantasia”, mostra antologica dedicata all’artista Franco Gobbetti nato e formatosi artisticamente a Verona e trasferitosi a Desenzano del Garda dove ha vissuto e sviluppato la sua attivita? artistica e lavorativa.

Pax Naturae

Davide Maria Coltro torna a Verona, sua città natale, con una rassegna monografica negli spazi di Kromya Art Gallery. Curata da Alberto Fiz, l'esposizione Pax Naturae sarà visitabile fino al 24 luglio. Il tema scelto dall'artista appare particolarmente attuale nella fase di profonda incertezza che stiamo vivendo. Con Pax Naturae, il Quadro Mediale inventato da Coltro nel 2001 si fa, infatti, interprete della natura come elemento teso verso una progressiva pacificazione.

L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino

Dal 29 aprile al 28 maggio 2022 si svolge "Verona Minor Hierusalem: L’anima della materia: il volto degli apostoli tra testimonianza e destino” nella cripta della Chiesa Santa Maria in Organo. La mostra, curata dal prof. Davide Adami e precedentemente esposta al Museo Tattile Statale Omero di Ancona nel mese di aprile 2022, sarà ospitata a Verona entro la cornice suggestiva della cripta di Santa Maria in Organo, luogo carico di storia e di fascino.

Strike, in Fonderia 20.9 la mostra di Rafa? Milach

Dal 29 aprile fino al 4 giugno 2022 sarà visitabile presso la galleria d'arte Fonderia 20.9 in Veronetta la mostra "Strike | Rafa? Milach": «Strike è una registrazione visiva delle proteste che sono iniziate in tutta la Polonia il 22 ottobre 2020 e che sono continuate in varie forme nei mesi successivi. Dal 2019, Milach, insieme a sedici colleghi fotografi, è co-creatore dell'Archivio delle Proteste Pubbliche (APP), una piattaforma per raccogliere la documentazione di azioni sociali e iniziative che si sono opposte a decisioni politiche eseguite in violazione dei principi della democrazia e dei diritti umani. Strike è un pezzo di questo archivio».

Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia

Dal 21 aprile al 2 luglio Verona ospita per la prima volta la "Mostra internazionale d’illustrazione per l’infanzia". Un’iniziativa del Comune in collaborazione con la Fondazione Št?pán Zav?el di Sarmede, che vedrà gli spazi della Biblioteca Civica di via Cappello animarsi di numerose opere tra immagini ed illustrazioni dedicate al mondo dell’infanzia. La Biblioteca Civica non sarà l’unico luogo dedicato all’esposizione, una parte delle 200 opere scelte per la mostra andranno infatti ad arricchire anche la Biblioteca "Arnoldo Mondadori’"di Borgo Trieste.

La collezione del naturalista Edoardo de Betta

Dal 9 aprile al 12 giugno 2022, nell'atrio del Museo di Storia Naturale di Verona, in mostra la collezione erpetologica e malacologica di Edoardo de Betta, naturalista veronese d'adozione. L'esposizione si inserisce nella serie di mostre temporanee del Museo di Storia Naturale. Collezioni in mostra periodicamente allestite nell'atrio d'ingresso, dove vengono proposti, a rotazione, alcuni pezzi delle collezioni di studio normalmente non visibili al pubblico.

Il mio inferno. Dante profeta di speranza

Due mesi di multimedialità, cultura, spettacolo per un viaggio speciale nell’inferno dantesco. Si tratta della mostra/evento "Il mio inferno. Dante profeta di speranza", in programma dal 29 marzo al 29 maggio al Bastione delle Maddalene, in vicolo Madonnina a Porta Vescovo. Un appuntamento unico dedicato al Sommo Poeta. Un viaggio tra i gironi danteschi, per i giovani e con i giovani, nato per avvicinare e appassionare le nuove generazioni alla lettura della Divina Commedia.

La grande Storia e le piccole storie

Dal 21 aprile all’8 giugno, negli spazi dell’Archivio di Stato, saranno esposti i pannelli con le fotografie e i documenti dell’epoca che ripercorrono "La grande Storia e le piccole storie". Quelle di concittadini veronesi che l’associazione Figli della Shoah ha voluto mettere in luce coinvolgendo anche gli studenti della città.

I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi

A Verona presso la Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo la mostra "I colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi". L'esposizione, in programma dal 14 aprile all'11 settembre 2022, propone un affascinante racconto delle origini e della storia familiare del nobile casato dei Miniscalchi-Erizzo, dal loro arrivo a Verona alla rapida ascesa sociale testimoniata e pubblicamente celebrata attraverso la realizzazione di Palazzo Miniscalchi e della peculiare facciata decorata da raffinati affreschi.

Gli acquerelli di Francesco Arduini a Castelvecchio

Nuovo allestimento nella sala Boggian del Museo di Castelvecchio. In esposizione i 60 acquerelli donati quest’anno da Francesco Arduini per il Gabinetto Disegni e Stampe del Museo scaligero. Una mostra speciale, in visione al pubblico fino al 29 maggio 2022, realizzata in occasione delle celebrare del centenario della nascita di Licisco Magagnato.

A Verona il Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ha inaugurato la sezione dedicata alla Preistoria e Protostoria, dal Paleolitico all’Età del Bronzo, 200.000 anni di storia del territorio veronese. Il museo è aperto al pubblico dalle ore 10 alle ore 18 nei giorni di venerdi, sabato e domenica. Ben 200 mila anni di storia custoditi nel nuovo Museo Archeologico Nazionale di Verona che vede sposto, con altri tesori, lo "Sciamano", la figura umana forse più antica al mondo.

Le opere di Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri a Legnago

La Galleria FerrarinArte di Legnago presenta, dal 26 marzo all’11 giugno 2022, una doppia esposizione personale dedicata agli artisti Giorgio Griffa e Riccardo Guarneri, esponenti di spicco della Pittura Analitica, una corrente artistica alla quale la Galleria ha sempre riservato grande attenzione, attestandosi tra gli operatori accreditati a livello italiano ed internazionale.

"Passioni e visioni" alla Galleria d'Arte Moderna di Verona

La storia della nascita della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti raccontata in un nuovo percorso espositivo di oltre 150 opere. È così che la passione per l’arte e la lungimirante visione di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenova, quattro personaggi fondamentali per la GAM e la sua identità, vengono presentati al pubblico in una speciale mostra a cura di Francesca Rossi e Patrizia Nuzzo.

Vasi antichi al Museo Archeologico

Il fascino del bucchero etrusco in esposizione al Museo Archeologico al Teatro Romano. Aperta al pubblico, nella sala dedicata alle esposizioni temporanee, la nuova mostra sui "Vasi antichi", a cura di Margherita Bolla, che dedica un focus speciale alle ceramiche etrusche. Una sezione, visitabile fino al 2 ottobre 2022, che presenta alcuni dei pezzi più suggestivi della raccolta di ceramiche preromane, un’ottantina di vasi dal VII al IV secolo a.C. circa, che compongono una parte della ricca collezione del Museo Archeologico, normalmente non esposta al pubblico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 maggio 2022

VeronaSera è in caricamento