menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, nuovi servizi di vigilanza sbarcano in città dal Tirolo, Tosi: "Combattono la criminalità con noi"

La "Südtiroler Ronda" trova sede in via Messedagia. Il sindaco: "Servono ulteriori poteri a livello locale, ma finchè si va nella direzione dello “Svuota carceri” e dell’abolizione di clandestinità, lo Stato si conferma debole"

Operatori specializzati e pronti ad affrontare qualsiasi situazione di emergenza con la massima professionalità; una centrale operativa attiva 24 ore su 24  e in contatto costante con gli operatori. Tutta la garanzia di una realtà leader in tema di sicurezza e sorveglianza. Arriva anche a Verona "Südtiroler Ronda", pronta a rispondere alle esigenze di tutte le imprese del territorio. La filiale scaligera del gruppo è in via Messedaglia. Il personale qualificato, garantisce una servizi di vigilanza fissa armata, vigilanza antirapina, vigilanza antitaccheggio, collegamento allarme e pronto intervento, videosorveglianza e pronto intervento, localizzazione satellitare per automezzi e carichi, progettazione, vendita e fornitura in comodato d’uso gratuito di impianti d’allarme, portierato, guardiania e reception in outsourcing, servizi di logistica in outsourcing.

A partecipare alla presentazione della ronda anche il sindaco di Verona, Flavio Tosi: “L’insediamento sul nostro territorio di un’ulteriore azienda che si occupa di sicurezza privata – ha detto Tosi – è sicuramente un fatto positivo, in quanto è sinonimo di un aumento dei presidi, dei controlli e delle segnalazioni, un aiuto importante in un contesto purtroppo sempre più difficile. L’emergenza dell’immigrazione clandestina, la crisi economica e il conseguente aumento della criminalità, anche per disperazione, uniti ad un sistema giudiziario buonista, dovuto a leggi poco rigide, creano un problema serio e drammatico. Anche la cronaca di oggi riporta di un giovane denunciato per furto più volte e rilasciato subito dopo il patteggiamento: questo non disincentiva i reati ed è frustrante per le forze dell’ordine e per chi, tutti i giorni, cerca di contrastare il degrado e l’insicurezza. Servirebbero ulteriori poteri a livello locale, ma finchè si va nella direzione dello “Svuota carceri” e dell’abolizione del reato di immigrazione clandestina, si continuerà a dare la sensazione di uno Stato lassista, cosa che non ci possiamo permettere”.  

IL RAPPORTO SULLA CRIMINALITA': IN UN ANNO OLTRE 20MILA FURTI

RITORNO A CASA - Tra l'altro il presidente e amministratore delegato di "Südtiroler Ronda" è un veronese, classe '64. Per lui, nato in città, si tratta quindi di un “ritorno a casa”. Anzi, di più: di un modo per ringraziare la città nella quale è cresciuto. “A Verona devo tutto - spiega Andrea Menegazzi -. Ho passato qua gli anni più belli della mia vita e della mia formazione. L'apertura della nuova filiale di Südtiroler Ronda, rappresenta il raggiungimento di un obiettivo che ho sempre avuto ben chiaro negli ultimi 15 anni: tornare a fare qualcosa di utile per la mia città natale, dopo mio nonno e mio padre, portando lavoro, sicurezza e benessere”.

IL GRUPPO - L'istituto di vigilanza privata Südtiroler Ronda Srl (con insegna La Ronda Atesina), nato nel 1971, oggi, con 130 dipendenti, rappresenta il principale istituto di vigilanza privata operante in Trentino e Alto Adige e ora amplia il suo raggio d'azione anche nel territorio della provincia di Verona. L'istituto è iscritto all'Associazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata (A.N.I.V.P.) con sede a Torino, all'Associazione Industriali di Trento, all'Unione Commercio Turismo Attività di Servizio della Provincia di Trento e all'Unione Commercio e Turismo della Provincia di Bolzano. Südtiroler Ronda fa parte di un importante gruppo (Cittadini dell'Ordine) con un fatturato di oltre 30 milioni di euro e presente, con altri istituti di vigilanza, nel Nord Italia, in Romania, Polonia e Ungheria.

Dispone di 5 sedi provinciali a Trento, Bolzano, Verona, Milano e Torino, una sede secondaria a Merano e distaccamenti nei Comuni di Brunico, Bressanone, Vipiteno, Val Gardena in Alto Adige, Rovereto, Riva del Garda, Cavalese, Canazei e Pergine Valsugana per la copertura dei servizi in Trentino oltre a operare in tutti i Comuni della Regione Trentino-Alto Adige.

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento