menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, ondata di caldo e afa: il Piano emergenza per anziani soli

Il Comune predispone il progetto "Estate" per i cittadini della Terza età. Numero verde per gli allarmi, visite e consegne pasti a domicilio. Personale a disposizione e posti a Casa Serena

La terribile ondata di caldo prevista nei prossimi giorni fa correreil Comune ai ripari. L’assessore ai Servizi sociali e Famiglia Anna Leso ricorda che esiste il Progetto “Estate Anziani”, che, a partire dal 15 giugno fino al 15 settembre, offre i seguenti servizi: 1.L'attivazione, nell’ambito dell’iniziativa generale della Regione Veneto “Famiglia Sicura “, di un Numero Verde 800 462340 di emergenza sociale, funzionante 24 ore su 24, a cui gli anziani in difficoltà possono rivolgersi per rappresentare le proprie necessità e ricevere adeguate risposte. 2.L'invio a domicilio di operatori addetti all’assistenza per il sostegno (acquisto beni di prima necessità e generi alimentari, consegna e ritiro d’indumenti alla lavanderia, accompagnamento per visite mediche) a soggetti anziani che sono in situazione di impedimento fisico o solitudine per mancanza anche temporanea di un contesto parentale. 3.La disponibilità di alcuni posti in procedura immediata per anziani non autosufficienti presso la struttura di Casa Serena. 4.Il servizio pasti a mezzogiorno, con prenotazione obbligatoria presso Villa al Parco (tel. 045 8080111) e Casa Serena (tel. 045 8923500) per gli anziani che ne hanno la necessità e non hanno soluzioni alternative. Inoltre nei Centri “Anziani Protagonisti” dislocati nei quartieri cittadini sono IN distribuzione in tempo reale i bollettini di previsione delle ondate di calore, che si possono trovare anche sul portale www.comune.verona.it .

“Anche durante il periodo estivo i Servizi sociali del Comune di Verona funzionano regolarmente – aggiunge l’assessore Leso- in particolare, le assistenti sociali sono presenti nei Centri ubicati sul territorio cittadino e sono disponibili a rispondere alle varie necessità degli anziani in difficoltà, con l’attivazione di interventi sociali ordinari e straordinari. Particolarmente utile, in queste giornate di grande caldo che rappresentano un rischio per la salute della popolazione anziana –conclude Leso- l’opuscolo “Estate Anziani”, già in distribuzione dai primi di giugno, che oltre alle informazioni sui servizi contiene anche consigli e suggerimenti utili per affrontare l’afa estiva e le ondate di calore”.

Questi i consigli degli esperti contenuti nell’opuscolo, presente anche nel sito internet del Comune. 1. Evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata (dalle ore 11 alle ore 18); 2. Non rimanere chiusi all'interno di auto parcheggiate; 3. Trascorrere qualche ora del giorno in zone alberate o in ambienti dotati di aria condizionata; mantenere chiuse le finestre e le imposte, arieggiare durante la notte; 4. Indossare abiti leggeri in fibre naturali (cotone o lino) e uscire, possibilmente, con un copricapo. Evitare abbigliamento in fibre sintetiche; 5. Evitare di passare da ambienti molto caldi a luoghi troppo freddi e viceversa; 6. Fare pasti leggeri e fare molta attenzione alla corretta preparazione e conservazione dei cibi. Le temperature elevate favoriscono la contaminazione degli alimenti; 7. Bere con regolarità durante la giornata, evitando bibite gassate, zuccherate, troppo fredde o alcoliche, perché aumentano la sudorazione; 8. Non assumere integratori salini senza consultare il proprio medico di fiducia; 9. In caso di mal di testa, dovuto a esposizione al sole, bagnarsi subito con acqua fresca per abbassare la temperatura.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento