Servizi per l'infanzia, via a giugno. Prima riaprono i parchi divertimento

Gardaland e Caneva World potranno aprire i loro cancelli da lunedì 25 maggio. E da quel giorno potranno tornare accessibili anche le aree giochi per bambini. Per i nidi bisognerà attendere l'1 giugno. Ecco il testo della nuova ordinanza regionale

Gardaland (Foto di repertorio)

Annunciata questa mattina, 23 maggio, nel quotidiano aggiornamento sull'emergenza coronavirus, è stata firmata nel pomeriggio da Luca Zaia e pubblicata l'ordinanza regionale numero 50. Il provvedimento ha come titolo «Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus Covid-19. Ulteriori disposizioni» ed è stato pubblicata nel bollettino ufficiale regionale numero 77.

In allegato all'ordinanza ci sono due documenti: il primo contiene le rinnovate linee guida per la riapertura di numerose attività economiche, mentre nel secondo ci sono altre linee guida valide a livello nazionale per alcune categorie. Nel testo dell'ordinanza sono indicate le date di ripartenza di quelle attività che ancora sono chiuse a causa del coronavirus e, per ogni attività, viene indicato l'allegato da consultare per conoscere le disposizioni minime per la riapertura.

La prima data indicata per la ripartenza è quella di lunedì prossimo, 25 maggio. Da quel giorno potranno riprendere la loro attività tutti i tipi di noleggio pubblico e privato, tutti i tipi di formazione professionale, le guide turistiche, le professioni della montagna e gli informatori scientifici del farmaco. Via i sigilli poi dalle aree giochi per bambini in spazi pubblici e aperti al pubblico, compresi quelli di esercizi commerciali e di strutture ricettive. Per queste attività sono previste delle specifiche linee guida, che magari non subito attuabili da tutte le amministrazioni comunali e quindi viene concesso ai Comuni di posticipare l'aperture di queste strutture. Possono riaprire da lunedi anche i circoli culturali, i centri sociali, i luoghi di ritrovo di associazioni culturali e tanti altri centri di aggregazione come ad esempio le università del tempo libero. Ma soprattutto potranno riaprire i parchi tematici e di divertimento, come Gardaland o il Caneva World. 

L'altra data indicata è quella dell'1 giugno, giorno in cui è prevista la ripartenza dei servizi per l'infanzia e l'adolescenza. La fascia di età per questi servizi va dagli 0 ai 17 anni, ma sono ancora in fase di validazione a livello nazionale le linee guida per i servizi specifici per la fascia di età 0-3 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per cinema, spettacoli con pubblico dal vivo, attività dei centri termali e centri benessere, discoteche, sagre e fiere non sono ancora pronte delle linee guida e quindi la riapertura di queste attività sarà regolata da una successiva ordinanza regionale.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento