menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli della polizia di Stato durante l'emergenza sanitaria

Controlli della polizia di Stato durante l'emergenza sanitaria

Coronavirus e controlli: a Verona 70.207 persone fermate in totale e 2.564 sanzioni

Sale a 15 il numero dei denunciati perché fuoriusciti dal regime della quarantena

Tutte le forze dell'ordine sono costantemente impegnate nell'attività di controllo del territorio veronese, in particolare per monitorare l'osservanza delle disposizioni di legge in materia di spostamenti, con le annesse limitazioni e prescrizioni dovute all'emergenza sanitaria in atto. Secondo i dati forniti dalla prefettura di Verona, nel periodo di tempo che va dal 10 marzo all'8 aprile 2020 sono state nel complesso fermate a Verona 70.207 persone. Di queste sono state sanzionate 2.564 per la violazione dei provvedimenti vigenti, mentre 51 sono state denunciate ex Art. 495 e 496 del codice penale per aver rilasciato false attestazioni a un pubblico ufficiale.

Vi sono poi stati 15 soggetti che, pur essendo sottoposti al regime della quarantena, in quanto trovati positivi al virus Sars-CoV-2 che ha provocato l'epidemia, sono comunque usciti di casa. Per loro è scattata di conseguenza la denuncia sulla scorta dell'articolo 260 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 del Testo unico delle leggi sanitarie, aggiornato nelle sanzioni dal decreto legge del 20 marzo 2020 che, ora, prevede la punizione «con l'arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l'ammenda da euro 500 ad euro 5.000».

Nel complesso sono poi stati 22.693 gli esercizi commerciali controllati, di cui 872 solo ieri, mercoledì 8 aprile. Sono stati 56 i titolari di negozi denunciati per aver violato le disposizioni di legge, mentre 4 attività commerciali dal 10 marzo scorso sono state chiuse, di cui una nella giornata di ieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento