Cronaca Centro storico / Piazza Bra

L'annuncio di Conte: «Provvedimenti contro l'emergenza coronavirus verranno prolungati»

Dalle scuole ai negozi, lo stop delle attività pare destinato a proseguire oltre le scadenze

Il premier Giuseppe Conte - foto profilo Facebook Giuseppe Conte

Nell'ambito dell'emergenza sanitaria in atto causata dal diffondersi del coronavirus "Sars-CoV-2", l'ipotesi di un prolungamento del blocco e della sospensione della didattica nelle scuole, si fa sempre più concreta, come confermano le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte:

«I rigidi provvedimenti presi dal governo per contrastare l'emergenza coronavirus, - ha dichiarato Conte in un'intervista al Corriere della Sera - dalla serrata di molte attività commerciali alla chiusura delle scuole, non potranno che essere prorogati alla scadenza. Le misure restrittive stanno funzionando – ha spiegato il premier - abbiamo evitato il collasso del sistema».

«È ovvio che quando raggiungeremo un picco e il contagio comincerà a decrescere, almeno in percentuale, speriamo fra qualche giorno, non potremo tornare subito alla vita di prima. Al momento non è ragionevole dire di più, ma è chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso, sia quello che ha chiuso molto delle attività aziendali e individuali del Paese, sia quello che riguarda la scuola, non potranno che essere prorogati alla scadenza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio di Conte: «Provvedimenti contro l'emergenza coronavirus verranno prolungati»

VeronaSera è in caricamento