menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Job&Orienta (Foto di repertorio)

Job&Orienta (Foto di repertorio)

«Dalla cittadinanza al lavoro», comincia la 28esima edizione di Job&Orienta

Più di 500 le realtà presenti nell'ampia rassegna espositiva e oltre 200 gli appuntamenti in calendario, con più di 300 relatori dei diversi mondi delle istituzioni locali e nazionali, dell'economia, della cultura

Tre giorni di rassegna espositiva e un calendario fitto di eventi per valorizzare le esperienze di eccellenza della scuola italiana, promuovere i percorsi che facilitano l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, saldare buone alleanze tra scuola e impresa e raccontare i mestieri del futuro e le competenze professionali più cercate. Da domani, 29 novembre, a sabato 1 dicembre, in fiera a Verona, la ventottesima edizione di Job&Orienta, salone nazionale dell'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, promosso da Veronafiere e Regione Veneto, in collaborazione con i ministeri dell'istruzione, del lavoro e delle politiche sociali.

Più di 500 le realtà presenti nell'ampia rassegna espositiva e oltre 200 gli appuntamenti in calendario, con più di 300 relatori dei diversi mondi delle istituzioni locali e nazionali, dell'economia, della cultura. Tra i grandi ospiti istituzionali attesi nei tre giorni, i ministri Marco Bussetti (giovedì 29 novembre), Luigi Di Maio (venerdì 30) e Lorenzo Fontana (sabato 1 dicembre).
L'evento, a ingresso libero, ha come titolo «Dalla cittadinanza al lavoro. Promuovere i diritti, formare competenze, garantire opportunità», a sottolineare l'urgenza di una scuola che sempre più sappia educare alla cittadinanza e insieme orienti e formi al lavoro, ma pure il ruolo del lavoro come elemento sostanziale, non solo formale, di cittadinanza.

Da sempre Job&Orienta promuove il dialogo e un efficace raccordo tra mondo della scuola e della formazione e sistema economico-produttivo: un dialogo che oggi più che mai ha bisogno di essere rinnovato e rinforzato, per garantire una migliore occupazione giovanile e, al tempo stesso, per sostenere la ripresa di alcuni settori del made in Italy che necessitano di nuove figure professionali e chiedono competenze aggiornate.

Job&Orienta2017_ingresso-2

E questa sua 28ma edizione propone anche un'apposita sezione dedicata alla formazione continua degli insegnanti, identificata come elemento chiave per l'innovazione e la qualificazione del sistema educativo, ma anche come opportunità di sviluppo e crescita professionale per il docente stesso. Alla formazione docenti è riservato un fitto cartellone di seminari gratuiti, una proposta accresciuta nel numero di appuntamenti e nella varietà dei temi: dall'orientamento all'alternanza scuola lavoro, l'apprendimento delle lingue e l'insegnamento delle materie scientifiche, e ancora il nuovo regolamento europeo della privacy, i disturbi specifici di apprendimento, e altro ancora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento