Sboarina candidato sindaco, i contrari di Forza Italia scrivono a Berlusconi

Tra i forzisti veronesi la spaccatura è evidente e gli esponenti più vicini all'area tosiana non vogliono sostenere il presidente di Battiti. "Non vogliamo trovarci costretti a lasciare la nostra casa"

"Se è vero che il centrodestra unito vince, è altrettanto vero che dobbiamo domandarci a quale centrodestra noi vogliamo appartenere". Probabilmente è questo il passaggio più importante, cruciale, del messaggio inviato da un gruppo di esponenti veronesi di Forza Italia direttamente al leader Silvio Berlusconi. La lettera, visibile su TgVerona, arriva dopo la spaccatura tra i forzisti manifestata dalle parole espresse da Alberto Giorgetti.

All'interno di Forza Italia c'è chi dice no alla candidatura unitaria per il centrodestra di Federico Sboarina e lo ha scritto nero su bianco a Berlusconi, facendo appello alla sua "visione politica che dal 1994 ad oggi ha guidato la nostra azione - scrivono i forzisti dissidenti - Nella nostra città sta avvenendo un fatto gravissimo. A fronte di un dialogo costruttivo che era nato tra esponenti di Forza Italia di oggi e di ieri al fine di convergere su un progetto politico inclusivo che si richiamasse ai principi liberali ed europeisti di un centrodestra moderato, assistiamo al diktat tutto romano che imporrebbe a Forza Italia di sostenere il candidato salviniano Federico Sboarina, fintamente civico e realmente legatissimo alla Lega Nord".

Sboarina non rappresenterebbe il centrodestra in cui credono i forzisti che hanno sottoscritto la lettera inviata a Berlusconi. "A Verona sta nascendo un laboratorio politico importante, in accordo con il mondo vicino a Flavio Tosi, a realtà civiche e culturali, che potrebbe senza dubbio alcuno portare alla vittoria del vero centrodestra moderato - conclude la missiva - Reclamiamo, come esponenti di Forza Italia, il diritto di aderire a questo laboratorio e di esserne perno fondamentale. Non vogliamo trovarci costretti a lasciare la nostra casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento