Cronaca Borgo Trento / Piazzale Castel San Pietro

Funicolare di Castel San Pietro, nuovo contrattempo. Slitta l'inaugurazione

Sono necessari dei piccoli aggiustamenti tecnici e amministrativi che non permetteranno alla struttura di partire a Pasqua. Si pensa che il via potrà essere dato entro la fine di maggio

Quasi un anno fa erano state stabilite le tariffe e si pensava di inaugurarla entro la fine del 2016. Poi è slittata a Pasqua ed ora a fine maggio. La funicolare di Castel San Pietro ancora non parte, colpa di tanti piccoli aggiustamenti tecnici e amministrativi richiesti dall'Ustif, ufficio speciale trasporti e impianti fissi. Si tratta di inezie rispetto alla complessità del progetto, ma comunque necessarie per l'avvio della funicolare.

Ad spiegare le ragioni del rinvio dell'inaugurazione è stato l'assessore ai lavori pubblici di Verona Edoardo Lana che ha parlato con Enrico Giardini de L'Arena. Durante il collaudo, l'Ustif ha dato parere positivo sul mezzo ma al tempo stesso ha richiesto degli interventi formali, come la creazione di un nuovo accesso frontale alla sala macchine o la dotazione di percorsi specifici per gli ipovedenti, insieme ad altri lavoretti che vanno fatti, oltre ad un nuovo collaudo, per testare il piano di emergenza.

Mettendo in conto le incombenti festività di primavera e i vari ponti, Lana ha calcolato che la funicolare potrebbe essere operativa ufficialmente entro la fine di maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funicolare di Castel San Pietro, nuovo contrattempo. Slitta l'inaugurazione

VeronaSera è in caricamento