Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Monte Carega

Melegatti ancora in stallo, lavoratori costretti ad attendere per il concordato

L'azienda ha tempo fino al 7 maggio per presentare la proposta di concordato al tribunale di Verona e oltre a quello di Hausbrandt c'è anche l'interessamento di Paluani

Rappresentanti sindacali e lavoratori della Melegatti si sono incontrati questa mattina, 11 aprile, nello stabilimento di San Giovanni Lupatoto per confrontarsi sulla difficile situazione aziendale, ben fotografata dall'articolo di Valeria Zanetti su L'Arena.

La ditta dolciaria ha evitato il fallimento e dopo una compagna natalizia ridotta e realizzata in tempi record ha dovuto rinunciare alla produzione dolciaria per la Pasqua ormai passata. Il tribunale di Verona attende fino al 7 maggio la proposta di concordato, vale a dire la strada che i vertici aziendali intendono prendere per uscire dalla crisi finanziaria. È noto l'interessamento di Hausbrandt, ma non sarebbe l'unico gruppo intenzionato a rilevare la storica azienda dolciaria veronese. Anche il competitor Paluani sembra infatti interessato.

La matassa rimane dunque ancora ingarbugliata e per i lavoratori significa altri giorni di attesa prima di una svolta che possa farli tornare al lavoro e uscire dalla cassa integrazione. E almeno dalla cassa integrazione, qualche novità positiva è giunta, come dichiarato da Maurizio Tolotto di Fai Cisl. I soldi di febbraio sono stati accreditati dall'Inps, ma a fine aprile la cassa integrazione ordinaria scadrà. Si chiederà dunque una proroga alla scadenza, nel caso in cui la decisione dei giudici sul concordato arrivi a maggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melegatti ancora in stallo, lavoratori costretti ad attendere per il concordato

VeronaSera è in caricamento