menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Melegatti, bloccata la campagna di Pasqua. Hausbrandt non si tira indietro

La ditta trevigiana ha confermato il proprio impegno per risolvere la crisi dell'azienda di dolci e il suo presidente Fabrizio Zanetti spera di poter cominciare a lavorare quanto prima

Hausbrandt non si tira indietro. Nonostante la sua offerta di salvataggio della Melegatti sia stata accettata dalla proprietà dell'azienda veronese, pare che però sia arrivata fuori tempo massimo. La campagna di produzione dei dolci per la Pasqua non può partire così in ritardo, anche se si decidesso come è stato fatto prima di Natale di sfornare un numero di dolci limitato. Per questo i commissari del tribunale di Verona hanno bloccato la campagna pasquale. Ciò nonostante, Hausbrandt ha confermato il proprio impegno per risolvere la crisi della Melegatti.

Hausbrandt ringrazia le istituzioni che si sono adoperate in questo delicato passaggio, il governatore del Veneto Luca Zaia, per l'interesse prestato in questa vicenda, la dottoressa Paola Salvi e il dottor Maurizio Tolotto, rappresentanti sindacali per l'impegno e la preziosa collaborazione, nella ricerca di una risoluzione per la crisi Melegatti - si legge nella nota diffusa dall'azienda trevigiana - Hausbrandt conferma che è al lavoro con i propri advisor storici per cercare di arrivare velocemente ad una soluzione della crisi. In questo momento il lavoro viene svolto nel rispetto delle richieste più che lecite fatte dai commissari del tribunale di Verona. Fabrizio Zanetti, presidente del gruppo Hausbrandt, confida in una soluzione veloce per poter iniziare a lavorare quanto prima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento