Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Ferrara di Monte Baldo / Piazza General Cantore

Infortuni e dispersi sulle montagne veronesi: quella del 2015 è un'estate nera

Quest'anno il Soccorso Alpino è dovuto intervenire molto spesso per salvare escursionisti feriti o dispersi in Lessinia e sul Monte Baldo. Tutte le operazioni sono andate a buon fine, ma a ferragosto un uomo non ce l'ha fatta

Quella del 2015 sarà ricordata come un'estate nera per il Soccorso Alpino di Verona che, insieme al Suem, al 118, alla Protezione Civile e alle forze dell'ordine, è dovuto intervenire oltre una trentina di volte per salvare escursionisti dispersi o feriti sul Monte Baldo e sui Monti Lessini. Per fortuna, una sola vittima, Enrico Davolio che a ferragosto è finito in un dirupo nel territorio di Sant'Anna d'Alfaedo, sul Corno d'Aquilio.

Come riporta L'Arena, sono stati effettuati una media di 12 interventi al mese, uno ogni 2/3 giorni. L'ultimo in ordine di tempo, la ricerca di un disperso a Ferrara di Monte Baldo, tra il 17 e il 18 agosto; l'uomo è poi riuscito a rientrare a casa da solo all'alba, ma il Soccorso Alpino l'ha cercato quasi tutta notte.

A confermare la criticità di questi mesi estivi su L'Arena, Roberto Morandi, capo stazione del Soccorso Alpino: "Sì, questa per noi è stata un'estate di duro lavoro, con più di trenta interventi, molto diversi fra loro. Attribuiamo il picco al caldo record di questa stagione, che ha spinto tantissima gente in montagna, ma talvolta senza l'esperienza e le attrezzature adeguate. Analizzando gli interventi sostenuti, dobbiamo infatti ribadire l'importanza delle pedule anche su sentieri all'apparenza facili. Ultime raccomandazioni su cosa tenere sempre nello zaino: una torcia, anche se si prevede di stare fuori poco, e una batteria di scorta per il cellulare. Due piccole accortezze che possono trasformarsi in salvavita". Infine, il Soccorso Alpino raccomanda di informare sempre i propri familiari quando si intraprende un'escursione in solitaria, comunicando possibilmente anche l'itinerario che si intende percorrere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortuni e dispersi sulle montagne veronesi: quella del 2015 è un'estate nera

VeronaSera è in caricamento