rotate-mobile
Cronaca

Tetti scoperchiati, alberi divelti in strada e barche in difficoltà sul lago per il maltempo

Il vento che nella serata di lunedì si è abbattuto sulla provincia ha costretto i vigili del fuoco di Verona a numerosi interventi in tutta la provincia, tra cui l'incendio di un capannone di concimi a San Bonifacio

Poco prima delle ore 20 di lunedì 16 agosto, la provincia scaligera è stata investita da una violenta ondata di maltempo, che ha costretto i vigili del fuoco a numerosi interventi. A causa del forte vento sono state numerose le chiamate arrivate al 115 per tetti divelti, piante in strada e soccorso ad imbarcazioni alla deriva sul lago di Garda, oltre ad un incendio divampato in un capannone a San Bonifacio. 
Sette le squadre di pompieri che si sono subito messe all'opera sul territorio, insieme ai supporti arrivati da Venezia, Rovigo e Padova con autoscala e piattaforma tridimensionale: allo scoccare della mezzanotte erano già stati eseguiti 15 interventi, 10 erano in corso e 37 in attesa. 

Vigili del fuoco al lavoro a Verona e provincia per i danni del maltempo

Alle prime luci dell'alba di martedì, i pompieri avevano già risposto a buona parte delle richieste di intervento giunte nel corso della notte. In totale si trattava 53 interventi tra tetti divelti, in particolare a Verona in via D'Azelio dove il forte vento ha scoperchiato 400 metri quadrati del tetto di un condominio, alberi pericolanti che ostruivano le sedi stradali, soccorsi a imbarcazioni in difficoltà nel lago di Garda, oltre all'incendio del capannone di concimini a San Bonifacio, iniziato alle ore 20.15 e terminato alle ore 04.35. A Sommacampagna e Domegliara invece, due persone in sella ad un mezzo a due ruote non sono riuscite ad evitare l'impatto con altrettante piante, rimanendo feriti. 
Per l'emergenza maltempo sono stati impiegati 25 unità del comando di Verona, 2 unità del comando di Rovigo, 2 unità del comando di Padova e 3 unità del comando di Venezia. Le operazioni però proseguono anche nella tarda mattinata del 17 agosto: i vigili del fuoco si sono recati anche alla GAM con un'autoscala, per un abbaino penzolante dal quale potrebbe altrimenti entrare dell'acqua. 

Chiusa inoltre per caduta massi la strada tra Ceraino e Volargne, nel Comune di Dolcé. 

WhatsApp Image 2021-08-17 at 10.15.52-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tetti scoperchiati, alberi divelti in strada e barche in difficoltà sul lago per il maltempo

VeronaSera è in caricamento