rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via del Pontiere

Buco sul tetto del Comando della Municipale. Cub: "Quando una nuova caserma?"

Il maltempo di questi giorni ha colpito anche lo stabile di via del Pontiere e la confederazione unitaria di base è preoccupata per le condizioni di sicurezza dei lavoratori

Nella notte tra il 28 e il 29 febbraio è stato necessario un intervento dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza di una parte dello stabile del Comando della Polizia Municipale di Verona in via del Pontiere. Il personale del 115 è dovuto andare sul tetto per coprire un buco lasciato dalla caduta di un lucernario. Un episodio che ha scatenato la protesta di Cub, confederazione unitaria di base, che in una nota scrive: "Ormai basta una semplice pioggia di stagione per mettere a repentaglio l'incolumità di lavoratori e lavoratrici o mettere a rischio le centinaia di persone che quotidianamente fanno accesso agli uffici".

Il Cub si chiede quanto tempo dovrà passare prima che il personale della Polizia Locale sia collocato nella nuova caserma e sottolinea che: "le gravi condizioni di staticità e sicurezza del Comando erano state ripetutamente denunciate da sigle sindacali e degli operatori della polizia Locale nei molteplici e purtroppo inascoltati scioperi e manifestazioni che da oltre un anno vedono la mobilizzazione di centinaia di addetti".

Il sindacato Cub manterrà alto il grado di attenzione sulle condizioni di sicurezza dei lavoratori, chiedendo di acquisire le risultanze dell'intervento svolto dai vigili del fuoco ed è intenzionato a rivolgere a breve un'istanza al responsabile comunale per la sicurezza, affinché vengono compiuti approfonditi accertamenti che certifichino l'agibilità dell'immobile e la conformità dello stabile ai requisiti di sicurezza prescritti dalla normativa vigente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buco sul tetto del Comando della Municipale. Cub: "Quando una nuova caserma?"

VeronaSera è in caricamento