Verde urbano e cambiamenti climatici, incontro del PD in sala Tommasoli

Il segretario del PD di Verona Luigi Ugoli: «Scopo dei nostri incontri è confrontarci con cittadini ed esperti per perfezionare la nostra proposta per un piano organico di gestione del verde pubblico cittadino»

Locandina della serie di incontri del PD

Proseguono gli incontri del Partito Democratico di Verona dedicati al sistema del verde urbano. Domani, 18 marzo, alle 20.30 nella sala Tommasoli di Borgo Venezia, si parlerà di «Cambiamenti climatici e gestione del territorio» con l'architetto Anna Braioni e Carlo Beghini, capogruppo PD dell'ottava circoscrizione. Coordina Rita Andriani, presidente della sesta circoscrizione.

Anna Braioni interverrà sull'importanza di una corretta gestione del territorio a fronte dei cambiamenti climatici che generano fenomeni atmosferici estremi come alluvioni, bolle di calore, periodi di siccità, sempre più frequenti anche dalle nostre parti.

Scopo di questi incontri - ha spiegato il segretario del PD di Verona Luigi Ugoli - è confrontarci con cittadini ed esperti per acquisire gli elementi utili a perfezionare la nostra proposta per un piano organico di gestione del verde pubblico cittadino. Questo sia per dare una risposta alle preoccupazioni dei giovani di fronte ai cambiamenti climatici, sia in vista della presentazione, da parte dell’amministrazione comunale, della Variante 29 al Piano degli Interventi, annunciata, appunto, come variante "verde".
Nella visione di una città moderna, metropolitana e a vocazione europea come Verona, il verde urbano non è un residuo, una testimonianza del passato, ma un elemento vivo e attivo che va conservato e valorizzato perché svolge compiti specifici. Il verde urbano è un'opera pubblica a tutti gli effetti, una infrastruttura chiamata ad assolvere precise funzioni sociali e che come tale va progettata, gestita e manutenuta esattamente come si farebbe con una strada o un ponte.

Nel primo incontro, svolto giovedì 28 febbraio a Borgo Roma, intitolato «Il sistema dei parchi urbani, una grande infrastruttura verde», è stata approfondita la relazione tra verde urbano e salute pubblica con il dottor Massimo Valsecchi e con la presidente di Legambiente Verona Chiara Martinelli.
Dopo quello di domani, seguiranno altri due incontri che avranno per tema la valorizzazione dei parchi a carattere storico-monumentale e la tutela della biodiversità in ambito urbano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

Torna su
VeronaSera è in caricamento