Pioggia e tromba d'aria in agricoltura, danni a coltivazioni e strutture

Non avevano completato la lista dei danneggiamenti causati dal nubifragio di pochi giorni prima, che il maltempo ha di nuovo colpito gli agricoltori veronesi

Peschi rovinati dal maltempo

L'agricoltura veronese paga un conto salato per l'ondata di maltempo che ha colpito la provincia scaligera negli ultimi giorni con precipitazioni violente e vento. Coltivazioni sott'acqua, alberi e vigneti divelti, frutti sbattuti a terra, impianti antigrandine distrutti, serre e stalle scoperchiate ma la lista dei danni rischia di allungarsi. È quanto emerge dal primo monitoraggio della Coldiretti provinciale sugli effetti della devastante ondata di maltempo che con trombe d'aria, tempeste di grandine e nubifragi ha investito il Veronese, provocando danni incalcolabili nelle campagne.

Dopo le prime segnalazioni avvenute nelle zone vicine alla città, nella bassa Valpantena, Bussolengo e Pescantina, evidenzia Coldiretti Verona, con reti antigrandine divelte nelle stesse campagne già interessate dal precedente nubifragio per il quale ancora non si è conclusa la rilevazione dei danni, la violenta perturbazione ha interessato le località di Montecchia di Crosara e Roncolevà. In queste zone raffiche di vento hanno scoperchiato edifici e annessi rustici facendo volare serre e impianti di protezione delle colture. Danni a macchia di leopardo anche a vigneti nelle zone di Soave, Colognola ai Colli, Peschiera e Lazise.

«I nostri tecnici sono al lavoro per la valutazione dei danni, per l'assistenza alle aziende agricole e per poter attivare i sopralluoghi di Avepa, l'agenzia per i pagamenti in agricoltura della Regione Veneto» ha detto Giuseppe Ruffini, direttore di Coldiretti Verona. In questa fase stagionale la grandine è la più temuta dagli agricoltori per i danni irreversibili che provoca ai raccolti, ma in molte aziende anche le reti stese a protezione delle piante sono state devastate dalla furia del clima. Una furia che Coldiretti individua come conseguenza dei cambiamenti climatici.

Kiwi rovinati grandine agosto 2020-2
(Grandine sulle piante di kiwi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento