rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità Centro storico / Via Macello

Presentati gli appuntamenti di "InVigna": degustazioni, musica e picnic tra ville e vigneti alla scoperta dei prodotti locali

«L’obiettivo principale - spiegano le due imprenditrici Chezia Ambrosi e Chiara Lavarini - è avvicinare nuovi clienti al mondo del vino, facendoli divertire e portandoli alla scoperta nel nostro splendido territorio»

Dopo Vinitaly & The City, in cui InVigna era presente con i vini delle cantine partner, è stata presentata lunedì 22 aprile presso il Mercato Coperto di Verona - Campagna Amica la quinta edizione del tour estivo itinerante "InVigna". Un'iniziativa che vedrà quest’anno ben sedici date in suggestive ville e location dislocate nel territorio veronese tra il Garda e la Valpolicella. 

Ville, vigneti, musica, luci soffuse, degustazioni, food truck con prodotti tipici locali, zona picnic e naturalmente il vino, sono questi gli ingredienti scelti per rendere speciali le serate della prossima estate. Ogni data avrà un tema, come ad esempio White Party, Flower Party, Golden Party, Coachella Party, Il grande Gastby (anni ’20) e molto altro ancora. Tra le cantine novità del 2024 si segnalano la cantina “Casetto” a Cisano di Bardolino, una realtà giovane e tutta al femminile, l’Azienda Agricola Piccoli a Parona e la cantina “Le Morette” a Peschiera del Garda. Confermate inoltre anche le cantine ormai storiche di InVigna, come l’Azienda agricola Aldo Adami e l’Azienda Agricola Albino Piona a Custoza e la tenuta Santa Maria nella splendida Villa Mosconi Bertani. 

Chezia Ambrosi e Chiara Lavarini, ideatrici del progetto, si sono dette molto soddisfatte: «InVigna ha avuto un grande successo in questi anni e tanti winelovers ci seguono sulle nostre pagine social. L’obiettivo principale è avvicinare nuovi clienti al mondo del vino, facendoli divertire e portandoli alla scoperta nel nostro splendido territorio. Preannunciamo un tour invernale in nuove cantine. Ringraziamo come sempre Confagricoltura e Coldiretti e le Istituzioni per essere sempre state al nostro fianco».

L'iniziativa è infatti patrocinata da Confagricoltura Verona, Giovani di Confagricoltura, Coldiretti Verona e Coldiretti Giovani Impresa Verona. Riccardo Pizzoli, presidente dei Giovani Coldiretti Verona, ha commentato: «Siamo felici di dare anche quest’anno il nostro sostegno a In Vigna 2024. Coldiretti Giovani Impresa ha tra le proprie finalità anche quella di orientare i giovani agricoltori verso percorsi imprenditoriali innovativi e sostenibili e questa è una iniziativa che sposa appieno la nostra visione. Il mondo del vino ha ancora moltissime potenzialità da esprimere nell’ottica della convivialità e del bere consapevole. Con InVigna, poi, prende forma la mission di Coldiretti di avvicinare i cittadini alla campagna. Per questo ringraziamo gli organizzatori e auspichiamo che l’iniziativa abbia tutto il successo che merita».

Presente per l'occasione anche il consigliere regionale Filippo Rigo: «L’agricoltura è un comparto fondamentale per il Veneto e fa da traino al turismo, altro comparto economico molto importante dato che la nostra Regione è la più turistica d’Italia. L’enoturismo è in forte crescita anche grazie ad iniziative come InVigna, che ho visto crescere in questi anni, che valorizzano il nostro straordinario territorio ed i nostri vini, vere eccellenze riconosciute in tutto il mondo». Sara Moretto, consigliera provinciale, ha infine aggiunto: «Faccio i complimenti per questa bella iniziativa, realizzata da due imprenditrici che hanno saputo cogliere con le restrizioni del Covid l’opportunità di far riscoprire la nostra provincia, con i suoi vigneti ed i suoi splendidi paesaggi, con un format vincente che valorizza i nostri prodotti tipici, primo tra tutti il vino».

Informazioni e contatti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentati gli appuntamenti di "InVigna": degustazioni, musica e picnic tra ville e vigneti alla scoperta dei prodotti locali

VeronaSera è in caricamento