menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, l'area pedonale ha successo e la chiusura alle auto di Casa Pozza diventa permanente

La decisione del Comune di San Martino Buon Albergo. Consente di passeggiare in sicurezza e in mezzo alla natura da via Feniletto a Casette arrivando in località Arcandola attraverso il percorso ciclopedonale concluso due anni fa

Il successo della chiusura al traffico di località Casa Pozza nei giorni festivi ha spinto il Comune di San Martino Buon Albergo a estendere il divieto anche ai giorni feriali. L’ordinanza riguarda il transito in via Ca’ Nova Marcellise e via Casa Pozza, fino all’intersezione con via Don Giusti, in località Casette, ed è stata istituita dopo una fase di sperimentazione durata dall’inizio di febbraio al 29 giugno di quest’anno. “Quella di Casa Pozza è una strada stretta, che presenta delle semicurve pericolose per pedoni e ciclisti – spiega l’assessore alla Viabilità, Davide Brusco -. Il provvedimento, molto apprezzato dai cittadini, in primavera ha funzionato ed è stato attuabile a seguito dell’apertura di via Divisione Aqui, la nuova arteria stradale che collega gli impianti sportivi alla nuova area Peep e a via Feniletto. L’intervento consente ai mezzi che arrivano da Marcellise e che transitavano attraverso Casa Pozza di non passare dal quartiere di Borgo della Vittoria, che viene così alleggerito dal traffico e reso più vivibile”.

Il divieto (valido eccetto che per i residenti, i frontisti e i mezzi di soccorso) ha l’obiettivo di “favorire la circolazione di pedoni e ciclisti che potranno così godere in tutta sicurezza delle bellezze naturalistiche della zona”, afferma l’assessore all’Ecologia Mauro Gaspari. Grazie a una collaborazione tra Comune e "Upa servizi", società di servizi di Confartigianato, è in corso il restauro del capitello votivo dedicato a San Vincenzo Ferrer, in località Casa Pozza. Il progetto è stato approvato dalla Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici, che ha riconosciuto l'interesse culturale del bene. Gaspari sottolinea che "l’ordinanza si inserisce nella strategia che l’amministrazione sta attuando per valorizzare al meglio il nostro territorio e permette di creare un circuito ad anello.

CONTROLLI E SEGNALI - Il percorso consente ai cittadini di passeggiare in sicurezza e in mezzo alla natura da via Feniletto a Casette, passando da Casa Pozza e arrivando in località Arcandola attraverso il percorso ciclopedonale concluso due anni fa. Da qui si può raggiungere Corte Fenilon e il Bosco della Fratta che negli anni scorsi abbiamo reso fruibile alla popolazione”. Il comandante della Polizia Locale Castrese Coppola raccomanda “di prestare lo stesso la massima attenzione quando si percorre via Casa Pozza in quanto la strada è molto stretta e alcune auto, di residenti o frontisti, continueranno a transitare”. La polizia locale nelle scorse settimane ha provveduto ad adattare la segnaletica alla nuova ordinanza, attivando un servizio in via Casa Pozza per informare i cittadini del provvedimento. Sono già partiti intanto i primi controlli per il rispetto del provvedimento.

In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento