In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Il virus non fa caso alla carta d'identità, tutti sono potenzialmente contagiabili. Nel Veronese, il paziente più giovane ha due anni e ci sono anche due 17enni ricoverati in ospedale

Foto di repertorio

All'inizio dell'emergenza coronavirus sembrava che i bambini fossero quasi immuni al contagio. Ci si concentrava soprattutto sugli anziani e su chi aveva già altre gravi malattie perché ritenute le categorie più esposte al rischio più grande, quello di morire. Si sentiva dire che il coronavirus uccideva soltanto i vecchi e i malati e che per gli altri quasi non c'era da preoccuparsi. Un errore di sottovalutazione di cui tutti si sono accorti col tempo. Covid-19, infatti, non guarda in faccia a nessuno e se può entrare in un corpo umano non fa distinzioni. Uomini e donne, anziani e bambini, tutti sono possibili bersagli del contagio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fatto che il coronavirus non guardi la carta d'identità è dimostrato dagli ultimi dati diffusi dalla Regione Veneto sui minorenni contagiati da Covid-19. Ad oggi, 26 marzo, tra gli 0 e i 17 anni, ci sono 125 cittadini veneti positivi al test del coronavirus. E purtroppo, tra questi 125, ci sono 6 pazienti ricoverati in ospedale.
La tabella diffusa dall'ente regionale suddivide il dato per province e così si può scoprire che ci sono 18 casi positivi tra i minorenni veronesi e 2 di loro sono stati ricoverati. Il più giovane malato Covid-19 della provincia di Verona ha 2 anni, mentre i due minori ricoverati hanno entrambi 17 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento