Incendio alla Sev, vigili del fuoco ancora al lavoro nella ditta di Povegliano

I pompieri sono ancora presenti in zona per mettere in sicurezza l'area, dove nella mattinata di domenica è andato a fuoco del materiale, facendo scattare il campanello d'allarme per la salute della popolazione della zona

Non è ancora terminato il lavoro dei vigili del fuoco alla Sev di Povegliano, dove nella mattinata di domenica è divampato un grosso incendio all'interno della ditta che si occupa della gestione di rifiuti. 
Sette mezzi dei pompieri si trovano ancora al capannone di via Amos Zanibelli, dove si alza ancora del fumo dal materiale andato a fuoco. Il personale dovrà quindi accertarsi che le fiamme non riprendano vita, ma la struttura stessa si trova a rischio crollo dopo quanto successo e potrebbe quindi essere abbattuta per evitare rischi alle persone. 

I PRIMI DATI DI ARPAV SULLA QUALITÀ DELL'ARIA DOPO IL ROGO

Sono invece ancora da approfondire con esattezza, i rischi per la salute della popolazione di Povegliano e dei comuni limitrofi, che una volta appresa la notizia hanno emesso delle ordinanze volte a tutelare la cittadinanza. Ad andare a fuoco infatti sono stati rifiuti speciali altamente infiammabili, che potrebbero quindi aver inquinato l'aria. Sulla questione si è messa al lavoro Arpav, che in via precauzionale fin da subito aveva consigliato ai veronesi di chiudere porte e finestre, oltre a non consumare prodotti degli orti raccolti dopo quella mattina.
Per la giornata di lunedì inoltre è stata vietata la ricreazione all'aperto nelle scuole della zona, mentre domenica non si sono disputate alcune partite di calcio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento