Gruppo Veronesi ai dipendenti: «Orgogliosi di voi». Donati 2 milioni di euro

Lettera del consiglio di amministrazione ai lavoratori che, nonostante l'emergenza, portano avanti la produzione: «Se nelle tavole di chi resta a casa ci sono alimenti essenziali come i nostri è solo perché ci sono persone come voi»

(Foto di repertorio)

Carissimi,
vogliamo ringraziare tutti voi per lo straordinario impegno e senso di responsabilità che state dimostrando in queste settimane difficili. È grazie al lavoro di voi tutti che la nostra azienda sta assicurando il cibo al Paese. Non possiamo che essere orgogliosi di come ciascuno si sta impegnando per dare il proprio contributo, fare sacrifici, rivedere le priorità, tendere una mano.

Queste le prime frasi della lettera che il consiglio di amministrazione del gruppo Veronesi ha scritto ai suoi dipendenti domenica scorsa, 15 marzo, in piena emergenza coronavirus. 

Sappiamo che il momento è difficile, ma c'è solo un modo per farcela: restare uniti, superare insieme le difficoltà, confrontarsi, condividere forze e competenze - prosegue la lettera del cda di Veronesi - Lo sappiamo fare e lo abbiamo già dimostrato nei momenti più difficili della nostra storia. Quando i giornali o alcuni politici parlano di filiere agroalimentari italiane troppo spesso corrono il rischio di dimenticare che sono fatte di persone, di famiglie. Le nostre. Solo chi come noi ha nel fare filiera la sua identità più profonda può capirlo. Siamo madri, padri, figli e tutti ci troviamo a vivere una situazione nuova e difficile in cui ognuno di noi si trova combattuto tra diversi sentimenti. Lo sappiamo bene, è anche la nostra esperienza, tutti i giorni. Come Gruppo siamo chiamati a svolgere un'importante funzione sociale: quella di continuare a garantire il cibo a tutti. Se nelle tavole di chi resta a casa ci sono alimenti essenziali come i nostri è solo perché ci sono persone che, come voi, non si fermano e con senso di responsabilità continuano a svolgere con generosità il proprio lavoro. Grazie a tutti perché in questo momento siete, con la vostra fatica, impegnati a garantire gli alimenti ai nostri figli, ai nostri genitori, ai nostri nonni, a tutto il Paese. Ecco perchè non ci possiamo fermare, dobbiamo fare la nostra parte in un momento di grande difficoltà per la nostra amata Italia: questo è il momento della solidarietà responsabile.

Una solidarietà che il consiglio di amministrazione di Veronesi ha voluto rendere tangibile con lo stanziamento di due milioni di euro per le famiglie dei dipendenti di tutte le aziende del gruppo, ma anche per le strutture sanitarie pubbliche che stanno fronteggiando l'emergenza sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In accordo con le autorità sanitarie stiamo prendendo tutte le precauzioni possibili per poter consentire lo svolgimento delle attività lavorative con i migliori standard di sicurezza attuabili - conclude il cda - Lo stiamo facendo con la massima rapidità possibile, in un contesto nuovo e complesso per tutti ma ce la stiamo mettendo tutta e ce la faremo.
Vi chiediamo di continuare ad avere un comportamento responsabile e attento come avete dimostrato di saper fare in questi giorni. In attesa di potervi abbracciare e ringraziare di persona per quanto state facendo auguriamo a tutti voi e alle vostre famiglie ogni bene. Uniti si vince, siamo orgogliosi di tutto ciò che fate per il bene comune, siete uno dei volti più belli di questa nostra Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Usa foto di un 15enne morto per adescare 13enne. Scoperto da Le Iene

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento