rotate-mobile
Cronaca Veronetta / Via Francesco Torbido

Giustifica spostamento con falsa autocertificazione, multato e denunciato

Residente in provincia di Bologna, aveva dichiarato di essere a Verona per motivi di lavoro. Ma da mesi ormai non lavorava più per l'azienda da lui indicata ai carabinieri

Lo scorso 9 dicembre, durante un controllo eseguito per verificare il rispetto delle norme anti-Covid, i carabinieri di Verona hanno identificato in Via Torbido un cittadino di origine tunisina che ha regolarmente esibito la sua autocertificazione. I militari hanno deciso però di verificare se quanto dichiarato fosse vero, essendo il tunisino residente in provincia di Bologna ed avendo giustificato la propria presenza per motivi di lavoro. L'uomo, tra l'altro, aveva anche esibito la copia di una busta paga per dimostrare il suo rapporto di lavoro. Le verifiche, però, hanno accertato che lo straniero dall'ottobre 2020 non fosse più dipendente dell'azienda da lui dichiarata. Il suo spostamento è risultato dunque ingiustificato e questo gli è costato una multa ed una denuncia per false attestazioni a pubblico ufficiale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustifica spostamento con falsa autocertificazione, multato e denunciato

VeronaSera è in caricamento