rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Bra

Da Amt e Calzedonia ad Hanzhou e Sichuan: tantissime le donazioni al Comune di Verona

Proseguono i gesti di solidarietà verso chi nella città di Verona continua ad operare in prima linea durante l'emergenza sanitaria per l'epidemia causata dal coronavirus Sars-CoV-2

Prosegue l’importante flusso di aiuti in favore della comunità veronese. Uno straordinario gesto di solidarietà che, in differenti forme, ha concretizzato l’arrivo a Verona di un ampio quantitativo di materiale sanitario. Fra i principali benefattori le società Amt, Calzedonia, China Telecom e le cinesi città gemellata di Hangzhou e la provincia di Sichuan.

Tutti le donazioni al Comune, composte in gran parte da mascherine, tute e camici sterili, liquido e spray disinfettante, sono in fase di distribuzione fra i soggetti impegnati in prima linea contro l'emergenza sanitaria. Ad occuparsene un gruppo operativo composto dal vicesindaco Luca Zanotto e dagli assessori Ilaria Segala e Daniele Polato.

Di questi giorni la consegna ai medici di base di 100 tute sterili; alla casa di risposo Città di Verona 100 tute monouso, 300 mascherine N95/FFP2, 500 mascherine chirurgiche e 500 lavabili, 10 flaconi di disinfettante spray; alla Croce Bianca di Verona 360 mascherine chirurgiche, 230 mascherine N95/FFP2 e 200 lavabili, 120 tute sterili e 9 flaconi di disinfettante spray; alla Pia Opera Ciccarelli 900 mascherine chirurgiche, 400 mascherine N95/FFP2 e 600 tute monouso; alla Procura della Repubblica 140 mascherine lavabili; alla Croce Verde di Verona 1600 mascherine chirurgiche e 1200 N95/FFP2, 120 tute sterili, 10 flaconi di disinfettante spray; alla Comunità Canossiana di Poiano 80 mascherine chirurgiche, 50 lavabili e 60 N95/FFP2; alla Comunità Canossiana di Verona 80 mascherine chirurgiche, 50 lavabili e 24 N95/FFP2; alla Casa Betania della Comunità Piccole Figlie di Gesù 190 mascherine chirurgiche.

Della scorsa settimana la distribuzione di 170 mascherine chirurgiche al Tribunale di Verona e di 200 mascherine N95/FFP2, 250 lavabili e 180 chirurgiche alla Mensa dei Poveri di San Bernardino. Infine, la donazione da parte della concessionaria Bendinelli di una fornitura di 7 mila copri sedili "usa e getta", immediatamente utilizzati sulle auto in dotazione alla polizia locale.

«In questo momento di difficoltà il Comune è il destinatario di molti ed importanti gesti di solidarietà. - spiega il vicesindaco Luca Zanotto - Tutto il materiale ricevuto è ridistribuito a chi ne ha più bisogno, dando priorità ai soggetti attualmente impegnati in prima linea contro l’emergenza sanitaria e gli enti, che in questo modo possono continuare a svolgere il loro compito di servizio al pubblico. La consegna di questo materiale è sempre un momento molto toccante, che mi consente di vedere e conoscere di persona quanti, in diverso modo, stanno operando senza sosta, in aiuto di tutti noi».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Amt e Calzedonia ad Hanzhou e Sichuan: tantissime le donazioni al Comune di Verona

VeronaSera è in caricamento