Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Quinto / Via Valpantena

Quinto di Valpantena. Lega Nord e anti-razzisti divisi dalle forze dell'ordine

Alla manifestazione contro l'arrivo di un gruppo di profughi ospitati in un hotel si presentano anche dei contestatori con uno striscione: "Nella mia città nessuno è straniero"

I cittadini avevano espresso del malumore per l'arrivo di profughi in un hotel a Quinto di Valpantena e la Lega Nord ha organizzato una manifestazione stamattina, 27 febbraio, a cui hanno aderito anche Sovranità Verona e Casa Pound.

Non hanno aderito, ma si sono presentati lo stesso, una dozzina di persone per contestare i manifestanti leghisti e non solo. L'Arena ha pubblicato anche un video degli anti-razzisti che hanno srotolato uno striscione con scritto: "Nella mia città nessuno è straniero". 

Sono dovute intervenire anche le forze dell'ordine per tenere separati i due gruppi. Alcuni militanti infatti hanno cercato lo scontro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quinto di Valpantena. Lega Nord e anti-razzisti divisi dalle forze dell'ordine

VeronaSera è in caricamento