rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca San Martino Buon Albergo / Via XX Settembre

Scoperto per le ustioni sul corpo, incendiò la sua concessionaria: portato in carcere

Deve scontare una pena di quasi due anni il 60enne veronese condannato per aver dato fuoco alla New Felix Moto nel 2018. In seguito al rogo erano stati evacuati tutti i residenti dell'edificio, dichiarato inagibile, e un passante era rimasto ferito dopo essere stato colpito da un infisso

I carabinieri della stazione di San Martino Buon Albergo, nella serata di sabato, hanno eseguito l’ordine di carcerazione emesso il giorno stesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona e arrestato Arrigo "Gilberto" Felisi, 60enne veronese che deve scontare la pena 1 anno e 8 mesi di reclusione. 

Felisi è stato raggiunto da una condanna definitiva in quanto riconosciuto colpevole di aver appiccato il fuoco alla sua concessionaria, la New Felix Moto di Via XX Settembre a San Martino Buon Albergo, il 18 settembre 2018. Secondo l'accusa, il 60enne avrebbe scatenato il rogo per incassare il denaro dell'assicurazione, ma è stato tradito dalle ustioni presenti sul suo corpo e notate dagli uomini dell'Arma, causate dalle fiamme. 
L'immobile ha subito danni ingenti dell'incendio doloso, al punto da essere dichiarato inagibile e da costringere i residenti ad evacuare le proprie case. Nell'esplosione di quella notte infine, un uomo che passeggiava nella zona con il proprio cane in quei momenti dall'altra parte della strada, rimase ferito per essere stato colpito da un infisso proveniente dall'edificio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto per le ustioni sul corpo, incendiò la sua concessionaria: portato in carcere

VeronaSera è in caricamento