menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amia sposta le sue telecamere. È battaglia allo scarico illecito di rifiuti

Il sistema di videosorveglianza, alimentato ad energia solare, con visione notturna e collegamento via Umts alla centrale operativa, ha lo scopo di registrare smaltimenti impropri o sconfinamenti

Amministrazione comunale e Amia continuano a monitorare la situazione relativa al corretto smaltimento di rifiuti, grazie al sistema di videosorveglianza attivato. In alcune zone critiche della città sono state installate telecamere alimentate ad energia solare, con visione notturna e collegamento via Umts alla centrale operativa, che hanno lo scopo di registrare, e quindi verificare, smaltimenti impropri o sconfinamenti.

"Verona – commenta il Presidente Andrea Miglioranzi - è stata tra le prime città italiane a dotarsi di un sistema di videosorveglianza ambientale che permette spostamenti veloci e precisi atti a osteggiare ogni azione illegale e a migliorare l’impatto visivo ed ecologico della nostra splendida città".

Dal 26 agosto questi "occhi elettronici" sono stati rimossi da via Strada della Genovesa e da via Catalani e sono stati installati in via Messina e in via Largo Zandonai.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento