Il bellissimo gesto della comunità srilankese di Verona in aiuto dei cittadini nell'emergenza

L'assessore Bertacco: «A loro il mio grazie personale e a nome dell'amministrazione»

Il rappresentante della comunità srilankese di Verona Dixon

Presenti alla conferenza stampa del sindaco di Verona Federico Sboarina di oggi, mercoledì 29 aprile, dedicata all'emergenza coronavirus, anche il rappresentante della comunità srilankese di Verona Dixon e l'Ass. comunale ai Servizi Sociali Stefano Bertacco. L'assessore ha rivelato che proprio la comunità srilankese «ha realizzato una raccolta di fondi che oggi doneranno al Comune di Verona e che abbiamo pensato di destinare ai buoni per la spesa, poiché abbiamo ancora molte domande da evadere e, - ha aggiunto l'assessore Bertacco - abbiamo anche la preoccupazione che i soldi arrivati dal governo non saranno sufficienti». 

La donazione della comunità srilankese consentirà al Comune di Verona di comprare altri 200 buoni spesa e quindi, ha spiegato sempre l'assessore Bertacco, «è una risorsa importante per quanto riguarda la prosecuzione di questo tipo di servizio, di qui il mio ringraziamento personale e da parte dell'amministrazione alla comunità srilankese». A sua volta Dixon, il rappresentante della comunità srilankese a Verona, ha quindi spiegato così l'iniziativa: «Vista questa disgrazia del coronavirus, - ha esordito Dixon - e considerato che la comunità srilankese è sempre stata unita al Comune di Verona e alla comunità italiana, c'è sempre stata integrazione tra comunità srilankese e comunità italiana, in cambio la nostra comunità ha deciso spontaneamente questa raccolta di fondi per dare il proprio aiuto». 

«La comunità srilankese conta tra Comune di Verona e provincia circa 12mila cittadini, integrati da oltre 30 anni, - ha spiegato Dixon - per la raccolta fondi hanno partecipato varie associazioni e l'iniziativa comprende la comunità cattolica, la comunità buddista, ma anche associazioni di imprenditori e del sociale che hanno si sono uniti per fare questa donazione in aiuto al popolo veronese». 

L'Ass. Bertacco ha quindi spiegato che al momento «abbiamo ancora circa 1.000 domande da evadere per i buoni spesa, contiamo entro lunedì di averle elaborate tutte, mentre ad oggi già ne sono state evase 590 di richieste e a tutte queste persone sono già stati consegnati i buoni spesa». I buoni andranno consumati entro il 31 di maggio come disposto dal Dpcm, mentre le domande possono essere presentate non oltre il 30 aprile, cioè appunto domani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento