Covid-19, a Verona oltre 500 nuovi casi e lieve calo dei ricoveri ospedalieri

L'ultimo aggiornamento di Azienda Zero vede 9211 persone tuttora positive al Coronavirus nella provincia scaligera, dove sono stati registrati altri 6 decessi

Immagine generica

Sono 2004 i nuovi contagi da Covid-19 segnalati dall'aggiornamento delle ore 8 di mercoledì 11 novembre, mentre continua a preoccupare la situazione degli ospedali, con lo stesso Zaia che durante il consueto punto stampa ha fatto riferimento a quella di Verona definendola «la più in difficoltà di tutto il Veneto». 
Il numero complessivo dei casi dall'inizio della pandemia in regione è ora di 87337, di cui 52235 attualmente positivi, 32413 negativizzati virologici e 2689 deceduti colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non. Dato quest'ultimo che si conferma in crescita, dopo che nella serata di martedì si era attestato a 2664 (+25). 
In provincia di Verona sono 525 i nuovi casi registrati, per un totale di 16424. Di questi 9211 sono tuttora affetti dal coronavirus, 6503 sono negativizzati, mentre il numero dei decessi purtroppo è salito a 710, 6 in più rispetto al precedente aggiornamento

tabella -8-3

Complessivamente in Veneto gli ospedali ospitano ora 1773 (+24 rispetto al precedente dato) persone in area non critica, di cui 1669 tuttora positive al Covid-19, e 216 (+5) in terapia intensiva, 8 dei quali negativizzati. Complessivamente sono invece 7.952 pazienti non-Covid. 
Prendendo in considerazione le strutture ospedaliere scaligere i dati vedono un lieve calo dei pazienti ricoverati, mentre l'assessore Lanzarin ha richiamato l'attenzione sui problemi di personale di alcuni istituti come quello di Negrar, che vede 75 operatori positivi a casa. Attualmente dunque sono 338 (-8) i ricoveri in area non critica e 57 (-1) quelli in terapia intensiva di persone positive al virus. Questi i numeri dei singoli ospedali: 60 a Borgo Roma (di cui 1 in terapia intensiva), 87 a Borgo Trento (di cui 19 in terapia intensiva), 47 a Legnago (di cui 9 in terapia intensiva), 23 a San Bonifacio (di cui 8 in terapia intensiva), 84 a Villafranca di Verona (di cui 14 in terapia intensiva), 2 a Marzana, 14 a Bussolengo, 5 a Bovolone, 50 a Negrar (di cui 3 in terapia intensiva) e 23 a Peschiera (di cui 3 in terapia intensiva).

Scarica il report delle ore 8 dell'11 novembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento