rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Il Legnago è ancora vivo: la vittoria con la Pro Sesto è una scintilla di speranza

La squadra di Colella si aggiudica lo scontro diretto allo scadere e torna alla carica per tentare l'impresa salvezza: biancazzurri pronti a giocarsi il tutto per tutto nelle prossime due partite

Vittoria di cuore, e di speranza, quella che il Legnago ha conquistato sul campo della Pro Sesto. Un successo voluto fortemente dai biancazzurri, che ne avevano bisogno per continuare a sperare nella difficile impresa salvezza.

Entrambe le squadre sono scese in campo sin da subito all'affamata ricerca di aggiudicarsi l'intera posta in palio. Nel primo tempo, tuttavia, il punteggio non si sblocca, con le azioni più pericolose rimandate alla ripresa. Al ritorno in campo dopo l'intervallo, il Legnago si mostra immediatamente più attivo. A metà frazione la squadra di Colella passa in vantaggio: da un lancio lungo, su un'incomprensione tra difensore e portiere, Contini è lesto nell'approfittare e battere a rete per lo 0 a 1. Dopo aver sfiorato più volte il raddoppio, all'89' arriva quella che sembra essere la mazzata finale: la Pro Sesto manovra bene sulla destra, innescando un cross verso centro area, dove Pecorini non perdona e sigla il gol dell'1 a 1. Il Legnago però non ci sta, e decide di lanciarsi in avanti per provare il tutto per tutto. Poco più di un minuto più tardi ecco la gioia definitiva: Alberti attira il portiere, cedendo palla a Sgarbi che a porta sguarnita non sbaglia.

Al triplice fischio termina così 1 a 2 a favore dei biancazzurri, che si giocheranno ora le proprie sorti nelle prossime due partite.

Di seguito il tabellino dettagliato dell'incontro:

PRO SESTO - LEGNAGO SALUS 1-2 (0-0)

Reti: 23′ st Contini (LS); 44′ st Pecorini (PS), 45′ st Sgarbi (LS)

Pro Sesto (3-4-3): Del Frate; Mazzarani (33′ st Grandi), Pecorini, Toninelli; Sala, Gattoni, Brentan (33′ st Cerretelli), Scapuzzi; De Sena, Capogna (17′ st Capelli), Marilungo (27′ st Adamoli). A disp.: Bagheria, Maldini, Della Giovanna, Gualdi, Bezziccheri, Grandi, Marzupio, Lucarelli, Giubilato, Cerretetelli. All. Ettore Pasca

Legnago Salus (4-3-1-2): Corvi; Maggioni (24′ st Sgarbi), Pellizzari, Bondioli, Ricciardi; Antonelli, Salvi (1′ st Yabre), Lollo (17′ st Paulinho); Giacobbe; Contini (24′ st Juanito), Buric (24′ st Alberti). A disp.: Enzo, Rossini, Lazarevic, Stefanelli, Bruno, Pitzalis, Zanetti. All. Giovanni Colella

Arbitro: sig. Pirrotta (sez. Barcellona Pozzo di Gotto)

Ammoniti: Toninelli (PS), Antonelli (LS), Contini (LS), Sgarbi (LS), Gattoni (PS)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Legnago è ancora vivo: la vittoria con la Pro Sesto è una scintilla di speranza

VeronaSera è in caricamento