Lega Verona contro le Sardine: «Schifose». La replica: «Cercano visibilità»

Battibecco a distanza tra il rappresentante locale della Lega Giovani, Alberto Todeschini, e il neonato movimento

Un simbolo antileghista delle Sardine

Scaramuccia politica a distanza tra la Lega ed il movimento delle Sardine.

La circoscrizione della Lessinia del partito di Matteo Salvini ha organizzato a Tregnago nei giorni scorsi la tradizionale cena di inizio anno. Tanti gli iscritti e i simpatizzanti che hanno partecipato e purtroppo per ad alcuni è stata negata la partecipazione per ragioni di spazio. Di questa cena parla Vittorio Zambaldo su L'Arena, riportando anche alcuni interventi dei partecipanti. Non erano presenti big come Salvini o come il presidente della Regione Luca Zaia, ma c'erano comunque alcuni rappresentanti veronesi in regione come l'assessore Elisa De Berti ed i consiglieri Enrico Corsi e Alessandro Montagnoli, i quali hanno elencato gli obiettivi raggiunti e quelli ancora da raggiungere, uno su tutti: l'autonomia.

Tra gli interventi più accesi e discussi c'è stato quello del coordinatore della Lega Giovani di Verona, Alberto Todeschini, il quale ha preso di mira le Sardine, definendole «schifose» e aggiungendo che «si muovono solo per odio contro Salvini». Parole che non sono sfuggite ai rappresentanti locali del movimento, i quali hanno dichiarato di non ritenere utile rispondere a quella che hanno definito una «provocazione di chi cerca visibilità», ribadendo che il loro neonato movimento si sta battendo «per una società libera dall'odio e dalla violenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento