Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica Centro storico / Piazza Bra

Primo giorno all'asilo, La Paglia: «Posti solo per 1 su 4, carenza servizi incide sulla natalità»

«La mancanza di servizi per l'infanzia incide negativamente sulla natalità e sull'occupazione femminile», sottolinea la consigliera comunale del Partito democratico Elisa La Paglia

La consigliera comunale a Verona Elisa La Paglia e candidata Pd in Regione Veneto

«Oggi per molti bambini è il primo giorno all’asilo, se è comprensibile l'iniziale limitazione di orario dovuta alla pandemia in atto, non lo è che 3 bambini su 4 non abbiano un posto». Lo afferma in una breve nota Elisa La Paglia, consigliera comunale Pd a Verona e candidata al Consiglio regionale alle prossime elezioni in Veneto.

L'esponente dem quindi chiarisce: «Garantire la copertura di asili nido è fondamentale per combattere la povertà educativa e costruire benessere: i posti in Veneto però sono solo per 1 bambino su 4, - afferma la consigliera comunale Elisa La Paglia - e il Comune di Verona ha le rette tra le più care d'Italia. Anche sommando i servizi integrativi (assenti) e i bambini anticipatari il Veneto rimane fanalino di coda del nord Italia».

Un'analisi che suona come profonda bocciatura quella della consigliera veronese del Pd, la quale allarga poi la sua riflessione rilevando come tali problemi non possano non incidere anche su un tema come quello della denatalità in Italia e sulla condizione occupazionale delle donne nel Paese: «La mancanza di servizi per l'infanzia - evidenzia la consigliera Pd Elisa La Paglia - incide negativamente sulla natalità e sull'occupazione femminile. Finora la politica in Veneto ha delegato ai nonni: più posti e minori costi, questa è una delle mie priorità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno all'asilo, La Paglia: «Posti solo per 1 su 4, carenza servizi incide sulla natalità»

VeronaSera è in caricamento