Cronaca Zevio / Via Diga

Terminano le ricerche a Zevio. Trovato il cadavere del pescatore 48enne scomparso

Il corpo di Hua Chi Dan, residente a Ronco all'Adige, è stato scoperto intorno alle 14 dalle dalle forze dell'ordine, dopo due giornate di ricerche senza sosta con sommozzatori, elicotteri e unità cinofile dei vigili del fuoco

Le ricerche del pescatore scomparso a Zevio sono giunte al termine. Il corpo di Hua Chi Dan, 48 anni e residente a Ronco all'Adige è stato trovato intorno alle 14 dalle forze dell'ordine. Dopo una mattinata di ricerche eseguite da sommozzatori, elicottero e unità cinofila, il cadavere dell'uomo originario del Viet-Nam è stato rinvenuto sotto un metro e mezzo d'acqua, incastrato tra i rami della vegetazione, a circa 300/400 metri da dove è stata ritrovata l'auto. 

Dan era sposato con Lisa, cinese di nascita, anche lei da trent'anni in Italia, prima a Caldiero e poi a Ronco all'Adige. I due hanno avuto due figli, uno dei quali si trova ora in Grecia con un'organizzazione internazionale di volontariato. Il 48enne si guadagnava da vivere per un'azienda di Tregnago, la Zepi tecnologie, dalla quale era uscito prima di andare a casa a prendere il necessario per la battuta di pesca che gli è costata la vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminano le ricerche a Zevio. Trovato il cadavere del pescatore 48enne scomparso

VeronaSera è in caricamento