menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, il sindaco firma l'ordinanza "sicurezza": stop mezzi pesanti in centro Oppeano e Ca' degli Oppi

Interessate principalmente via Roma, XXVI Aprile, Cadelferro del capoluogo e via Cadalora nella frazione, con salvaguardia anche delle strutture viarie, cioè sottoservizi, marciapiedi, elementi di arredo

La generale riorganizzazione del sistema viario effettuata in questi anni dall’amministrazione comunale di Oppeano ha compreso, oltre a numerosi e impegnativi interventi per l’arredo urbano, la realizzazione della complanare del capoluogo, che collega la rotonda del cimitero e via Bussé. A corredo di ciò arriva l'ordinanza di divieto per il transito dei mezzi pesanti dai centri abitati di Oppeano e Ca’ degli Oppi, a garanzia di una maggiore sicurezza. L’ordinanza, che illustra le nuove modalità della circolazione, entrerà in vigore la prossima settimana e la relativa segnaletica è già stata installata.

“Il divieto di transito agli autocarri - spiega il sindaco Alessandro Montagnoli - comporterà maggior sicurezza per i residenti, soprattutto per le fasce più deboli, principalmente delle vie Roma, XXVI Aprile, Cadelferro del capoluogo e nonché di via Cadalora a Ca’ degli Oppi, con salvaguardia anche delle strutture viarie, cioè sottoservizi, marciapiedi, elementi di arredo”. Il percorso del traffico pesante viene dunque modificato: i mezzi con portata superiore alle 3,5 tonnellate e non adibiti al trasporto di persone, in transito da Tombazosana in direzione Oppeano, vengono deviati sulla nuova complanare (via Serenissima), devono proseguire su via Isolo in direzione via Ponte Asta con successiva immissione in via San Francesco a Ca’ degli Oppi. Quelli provenienti da Villafontana in direzione Ca’ degli Oppi verranno indirizzati in via Ponte Asta, evitando il transito in via Cadalora.

Con tale modifica tutto il traffico veicolare pesante in direzione San Bonifacio-Isola della Scala e viceversa viene deviato su percorsi alternativi. Dal provvedimento di divieto sono ovviamente esclusi i mezzi adibiti a pubblico servizio, di emergenza ed i veicoli pesanti che devono eseguire operazioni di carico-scarico a favore delle ditte ubicate nelle vie sopracitate.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento