menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Salvini all'uscita del carcere di Montorio Veronese

Matteo Salvini all'uscita del carcere di Montorio Veronese

Verona, secessionisti in cella: Salvini fa visita agli ultimi 4. "Ladri liberi e nonne in galera? Non ho parole"

Il segretario della Lega Nord contro lo "Stato ridicolo": "I soggetti 'pericolosi' sarebbero un fabbro e tre signore con nipoti e figli fra cui una di 67 anni, l'età di mia mamma. Loro tranquilli, sono io l'incazzato"

"Uscito dal carcere di Verona. Ancora prigionieri di questo Stato ridicolo quattro 'pericolosi' indipendentisti, fra cui una signora di 67 anni, l'età di mia mamma. Non ho parole. Clandestini e delinquenti liberi, nonni in galera. Saremo vicino a loro fino a che non usciranno tutti, e saremo con loro anche dopo. Libertà!". Così il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, all'uscita della Casa circondariale di Montorio, dove sono ristretti altri quattro dei 24 secessionisti arrestati ad inizio aprile dopo l'operazione dei carabinieri del Ros per sgominare un presunto "gruppo eversivo finalizzato al terrorismo contro l'ordine democratico". Dietro le sbarre, dopo le ultime scarcerazioni, sonorimasti Patrizia Badii e il marito Luca Vangelista, Elisabetta Adami e Maria Luisa Violati.

"Abbiamo visitato gli ultimi quattro patrioti ancora in carcere - ha spiegato Salvini, accompagnato dall'eurodeputato veronese, Lorenzo Fontana e dal segretario provinciale del Carroccio, Paolo Paternoster -. Secondo questo Stato ridicolo, si tratta di terroristi: tra loro vi è una signora di 67 anni che dovrebbe stare a casa con i suoi nipoti ed un'altra signora che ha i figli a casa che l'aspettano. Poi un fabbro che vorrebbe tornare a lavorare 10 ore al giorno come ha sempre fatto e un'altra signora che da quando è in cella ha ripreso a fumare. Ecco, questi sono i pericolosi terroristi che questo Stato ha messo in galera con questa indagine".

TOSI: "UNA FARSA, PIU' PERICOLOSO IO CON I FUCILI DA CACCIA"

"Loro sono tranquilli e sereni - Ha continuato Salvini - sono io che sono incazzato, perchè loro non dovrebbero stare li' dentro speriamo siano le ultime ore di questa farsa. I presunti terroristi sono persone che vorrebbero tornare a casa per andare a lavorare sono padri e madri di famiglia: tutti hanno figli che li aspettano a casa".

SECESSIONISTI LIBERATI, PARLA CHIAVEGATO: "LEGA? IN 20 ANNI NON HA COMBINATO NULLA"

In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento