Profughi sulle Torricelle, l'ex alloggio Nato è in disuso da anni: tra degrado e rifiuti

L'unica caserma adatta per ospitare i richiedenti asilo è un edificio abbandonato, frequentato da sbandati e tossici. Al momento, la palazzina non si presenta come una casa da sogno

All'indomani del via libera per utilizzare la palazzina ex Nato sulle Torricelle, si conoscono sempre più dettagli sull'edificio, abbondonato ormai da anni. Infatti, gli alloggi non sono più utilizzati da circa vent'anni e la struttura è caduta in disuso. Come facilmente intuibile, lo stato di abbandono ha portato a una situazione di degrado e l'area è disseminata di rifiuti e frequentata da tossici e opertori della droga.

Come riporta L'Arena, la facciata dell'edificio risulta malconcia e anche il resto della struttura dimostra i suoi anni ma, soprattutto, dimostra quanto abbia bisogno di manutenzione. L'intonaco scrostato, le sterpaglie e il muschio sulle terrazze sono alcuni dei poco piacevoli dettagli che balzano subito all'occhio. Eppure, su 12, questa sembra essere l'unica ex struttura militare utilizzabile per ospitare i richiedenti asilo, in quanto è ampia e dotata di camere e una zona per la refezione; inoltre, è sì separata dalle zone abitate, ma non è così lontana dal centro, come la tenuta Costagrande. In passato, era una foresteria che alloggiava ufficiali Nato italiani e alleati che prestavano servizio a Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ciò che colpisce di più sono gli immediati dintorni dell'edificio, che per terra ospitano preservativi, fazzoletti, bottiglie, lattine di birra e altri rifiuti. Inoltre, come segnala L'Arena, tra gli alberi vicini, si trova un tavolo assemblato artigianalmente con delle assi di legno su cui campeggia la scritta "Uso: miste, coca, crack, speed, ecc...", dunque, una sorta di menù dello spaccio di stupefacenti della zona. Certamente, prima di alloggiare i rifugiati, sarà necessario pulire e sistemare la palazzina, cercando di contenere al minimo lo stado di degrado in cui versa al momento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Ristorante veronese: "Chiuso.. fino a sepoltura del nostro amatissimo Giuseppe Conte"

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Senza patologie, 55enne morto per Covid. La moglie: «Questo mostro c'è»

  • Regioni contro il Dpcm, la lettera: «Chiusura ristoranti alle 23, cinema e palestre aperti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento