Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Michele / Via Unità D'Italia

Vigilanza privata all'ex Tiberghien, parlano i titolari: "il degrado non è colpa nostra"

Il sindaco Flavio Tosi vuole imporre ai proprietari dell'ex lanificio di via Unità d'Italia a Verona di attivare un servizio di vigilanza privata, ma la società Verona 2007 non ci sta

La Giunta Comunale il 2 settembre ha deciso di emettere un'ordinanza che obblighi i proprietari dello stabile Ex Tiberghien di San Michele a installare un sistema di vigilanza privata contro gli sbandati che frequentano la zona. La proprietà appartiene alla società Verona 2007 e su L'Arena si è espresso sulla questione il titolare, Nicola Patuzzo.

Ecco la replica di Patuzzo: "Finora non abbiamo ricevuto nessuna ordinanza che ci obbliga di utilizzare la vigilanza privata per la sicurezza dell'area all'interno dell'ex Tiberghien e se ci sono sbandati in giro per la città che di notte trovano rifugio là non è certo colpa nostra. È un problema che riguarda tutti e deve essere risolto in un altro modo. E poi voglio capire dall'ordinanza del sindaco quali sono i poteri che abbiamo nei confronti di che viola la proprietà privata. Non credo che io possa fare il poliziotto e intervenire nei confronti di chi commette il reato di occupazione del suolo privato. C'è anche un problema di sicurezza personale. In questi anni, quando mi è stato segnalata la presenza di persone all'interno dell'area ho sempre chiesto l'intervento delle forze dell'ordine con le quali sono costantemente in contatto tant'è che da tempo ho consegnate le chiavi d'ingresso all'area, a Polizia municipale, Carabinieri e Polizia. Di più non so cosa posso fare. Ma più che la presenza di sbandati, la nostra preoccupazione è eliminare tutti gli elementi inquinanti ancora nell'area e sistemare il muro di via Tiberghien che cade a pezzi. Per la rimozione dei tetti in eternit e la sistemazione del muro, che richiedono un grosso impegno finanziario, siamo ancora in attesa dell'autorizzazione del Comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilanza privata all'ex Tiberghien, parlano i titolari: "il degrado non è colpa nostra"

VeronaSera è in caricamento