menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, entrano con il furgone nella rivendita di bici da corsa: la spaccata frutta almeno 35mila euro

Ennesimo duro colpo assestato ai negozianti della provincia. A Sant'Ambrogio di Valpolicella la notte porta la devastazione del "Top Bike". Furfanti in azione usando il mezzo come ariete. Indagini in corso

Un altro duro colpo ai negozianti della Valpolicella. Alcuni furfanti sono entrati in azione la scorsa notte e sono riusciti a razziare almeno 35mila euro di refurtiva. Questo l'ammontare del furto con spaccata commesso ai danni del negozio "Top Bike" di Sant'Ambrogio di Valpolicella. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri di Caprino, intervenuti sul posto per i rilievi, gli scassinatori avrebbero abbattuto il portone d'ingresso del negozio situato in via Borgo ai Cimieri mediante un furgone usato come ariete. Una volta all'interno avrebbero puntato direttamente sulla merce più preziosa: così hanno caricato sette biciclette professionali dal telaio in carbonio, oltre che vestiario e accessori vari.

I militari dell'Arma non hanno potuto fare altro che constatare i danni e fare i controlli del caso per iniziare le indagini. A quanto pare non sarebbero state installate telecamere nel negozio. L'allarme è scattato verso le 5 di mattina di mercoledì, grazie alla chiamata di un testimone che ha udito il botto della spaccata. Tutto sarebbe avvenuto in un lampo, una manciata di minuti addirittura. Il mezzo, si sospetta un Fiat Scudo, con tutta probabilità risulterà rubato negli scorsi giorni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento