Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Giovanni Francesco Caroto

Estrema destra contro i profughi sulle Torricelle: striscione Veneto Fronte Skinheads

Ancora non sono stati accolti richiedenti asilo nella palazzina ex Nato, ma il fronte veneto degli Skinhead ha già voluto manifestare la propria contrarietà al progetto

La palazzina ex Nato scelta per ospitare i prossimi profughi in arrivo a Verona non è esattamente un hotel di lusso, ma non è per questo che il Veneto Fronte Skinheads vi ha affisso uno striscione contro la decisione di alloggiare lì i richiedenti asilo. All'entrata dell'edificio, come riporta L'Arena, è stato affisso uno striscione, ambasciatore del seguente messaggio: "Demanio privato per l'italiano Pubblico per il clandestino".

Già i caratteri usati suggerivano la provenienza di estrema destra della scritta, ma è pure arrivata la rivendicazione del Veneto Fronte Skinheads. L'associazione punta il dito sullo sbarco sulle coste italiane di migliaia di richiedenti asilo, anzi sui chi "alimenta l'accoglienza indiscriminata per chiunque si millanti profugo". Sempre su L'Arena, il Fronte Skinheads prende in causa "agriturismi, residence, alberghi a tre stelle o caserme assicurati come premio a chiunque si appresti a questa traversata mediterranea grazie alle politiche del Pd spalleggiate da Alfano. Nell'80 per cento dei casi sono semplicemente clandestini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estrema destra contro i profughi sulle Torricelle: striscione Veneto Fronte Skinheads

VeronaSera è in caricamento