menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risse tra giovani turisti ubriachi e cartelli divelti: il bollettino di guerra sul Garda

Denunciati dai carabinieri 13 ragazzi dei Paesi Bassi, responsabili di una rissa in un villaggio turistico il località Cisano di Bardolino

In questo periodo dell’anno i carabinieri che operano sul lago di Garda nel corso della notte sono ripetutamente chiamati ad intervenire sulla strada, nei campeggi e nei locali pubblici a causa di comportamenti decisamente sopra le righe di ragazzi, spesso stranieri e spesso giovanissimi in preda ai fumi dell’alcol. Frequenti le segnalazioni di turisti, anche minorenni, che si addormentano sui marciapiedi, nei prati e nelle cunette a bordo strada, tramortiti dagli alcolici, alcuni al punto da richiedere l’intervento dell’ambulanza.

In questo contesto, degno di nota è l’intervento dei carabinieri della Stazione di Bardolino, che hanno denunciato 13 ragazzi dei Paesi Bassi responsabili di una rissa in un villaggio turistico il località Cisano di Bardolino. Alle 3 di notte l’allarme ha richiamato ben tre pattuglie dell’Arma, che hanno faticato non poco per riportare la calma fra i giovani turisti, tutti in evidente stato d’ubriachezza al punto di picchiarsi fra loro al rientro da una notte in discoteca.

I carabinieri della Stazione di Lazise hanno a loro volta comminato la scorsa notte una decina di contravvenzioni per ubriachezza molesta ad altrettanti giovani olandesi, placandone l’eccessiva esuberanza. Al mattino è ormai sistematica la conta dei cartelli stradali o pubblicitari divelti o piegati, se non proprio mancanti, bottino di scorrerie notturne ad alto tasso alcolico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento