Cronaca Stadio / Via San Marco

Verona. La campagna di prevenzione per il tumore al seno partirà il primo maggio

Promossa dal Lilt, l'iniziativa si rivolge principalmente alle donne tra i 40 e i 45 anni, attualmente escluse dal programma di screening nazionale, offrendo loro una visita gratuita

Inizierà il primo maggio la campagna di prevenzione del tumore al seno per le donne tra i 40 e i 45 anni, attualmente escluse dal programma di screening nazionale, promossa dalla sezione di Verona della Lega italiana per la lotta contro i tumori, in collaborazione con il Centro diagnostico terapeutico ospedale Sacro Cuore di Negrar e con il patrocinio del Comune di Verona. L’iniziativa è stata presentata lunedì mattina dall’assessore al Bilancio e dal presidente Lilt Alberto Massocco. Erano presenti il direttore amministrativo dell’Ospedale Sacro Cuore di Negrar Mario Piccinini, il direttore del servizio di diagnostica per immagini Giovanni Carbognin e il direttore sanitario Lilt Paolo Pietrarota.
Come sottolineato dall’assessore, oggi fare prevenzione è fondamentale ed è possibile grazie a strumenti quali la corretta informazione e l’educazione alla salute. Per un anno la Lilt offrirà una visita gratuita con medici senologi da effettuare negli ambulatori di via Isonzo 16 e una mammografica con tomosintesi, al costo simbolico di 10 euro, che verrà effettuata nel centro di via San Marco 121. Dopo l'esame mammografico in caso di esito normale, la risposta sarà consegnata in tempo reale. In caso di esito non normale, la paziente verrà invitata ad effettuare ulteriori approfondimenti diagnostici. Alla visita gratuita si accede tramite prenotazione telefonando ai numeri 0458303675 e 3345216814, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. La campagna di prevenzione per il tumore al seno partirà il primo maggio

VeronaSera è in caricamento