menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffavano via internet chi cercava lavoro: denunciati in due

Utilizzavano un noto portale online per offrire un impiego previo pagamento di una "quota d'iscrizione" alla loro cooperativa. Dopo diversi raggiri i due veronesi sono stati scoperti

Internet, email, smartphone e tablet sono strumenti utilissimi per la vita di tutti i giorni, soprattutto se riescono a migliorare il nostro lavoro. Purtroppo però non tutti usano le infinite possibilità del web per agire all'interno della legalità: anche truffatori e delinquenti, infatti, hanno da tempo scoperto i vantaggi “lavorativi” di agire online.

COOPERATIVA FANTASMA - Ne sanno qualcosa i due veronesi protagonisti di una raffica di truffe via web. I Carabinieri di Camposanpiero (Padova) hanno infatti denunciato il cinquantasettenne L.C. e il trentacinquenne A.T. che su un noto sito di annunci via web avevano pubblicizza la propria offerta di lavoro; asserendo di essere responsabili di una cooperativa di pulizie erano stati quindi contattati da due donne moldave, alle quali avevano offerto un impiego, previo però il pagamento di 200 euro ciascuna: quella che doveva essere la quota di adesione alla cooperativa. Incassato il denaro e dopo avere fatto firmare anche alcuni documenti i due sono però svaniti nel nulla: fino a quando i Carabinieri, i quali nel frattempo avevano smascherato anche diverse altre “fregature” messe in atto usando come vetrina il sito web, non li hanno fatti emergere dall’anonimato e denunciati.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento