Valsorda, escursionista stesa dalla stanchezza. Aiutata dal Soccorso alpino

Era partita con il marito e la figlia da Malga Biancari e aveva raggiunto il ponte tibetano. Tornando indietro però non riusciva più a proseguire perché disidratata

(foto di repertorio)

L'allerta al Soccorso alpino di Verona da parte della centrale operativa del 118 è arrivato ieri, 2 agosto, intorno alle 12.30. A Marano di Valpolicella, in Valsorda, un'escursionista aveva chiesto aiuto perché sfinita dalla stanchezza.

La donna è un 56enne di Verona, iniziali B.P., ed era partita con il marito e la figlia da Malga Biancari verso il ponte tibetano. Raggiunto il ponte, la donna non se l'è sentita di procedere perché affaticata. Così, sono tornati indietro, ma sulla strada la 56enne ha cominciato a sentire i dolori dei crampi e un malessere che ha preoccupato il marito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La chiamata al 118 è stata così girata al Soccorso alpino. Cinque soccorritori, compresi due infermieri, hanno raggiunto l'escursionista e le hanno prestato le prime cure. La donna, reidratata, è stata così riaccompagnata al parcheggio, da dove si è allontanata autonomamente con i suoi famigliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento