Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Dolcè

Zio e nipote bloccati in bici sul Pastello tratti in salvo dal soccorso alpino

I due ciclisti avevano seguito la traccia di qualche animale ed erano finiti in un tratto boscato molto ripido e con salti di roccia

Si è concluso attorno alle 22 di ieri, 20 maggio, l'intervento in aiuto di due ciclisti in difficoltà sul Monte Pastello.

Verso le 17.30, il 118 ha attivato il soccorso alpino di Verona, a seguito della chiamata di due uomini, zio e nipote di Mantova, di 50 e 39 anni, che dicevano di essere bloccati con le proprie ebike a causa del terreno franato e di non riuscire più a muoversi.

recupero ciclisti soccorso alpino maggio 2023

Ricevute le coordinate, i soccorritori li hanno geolocalizzati. Avvicinatasi in auto, una squadra ha disceso dall'alto il sentiero e li ha individuati. I due avevano seguito la traccia di qualche animale ed erano finiti in un tratto boscato molto ripido e con salti di roccia.

Una volta raggiunti, i soccorritori hanno calato loro e le biciclette fino al sentiero sottostante. Due soccorritori sono poi risaliti a monte con zio e nipote fino ai mezzi, mentre altri due sono scesi portando le biciclette per poi ricongiungersi con il resto della squadra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zio e nipote bloccati in bici sul Pastello tratti in salvo dal soccorso alpino
VeronaSera è in caricamento