Cronaca Zai / Via Silvestrini

In 24 occupavano uno stabile abbandonato in via Silvestrini, sgomberati

Operazione congiunta dei carabinieri e della polizia municipale di Verona. Terribili le condizioni igienico-sanitarie in cui vivevano gli occupanti, tutti di origine africana

Carabinieri con agenti della polizia municipale (Foto di repertorio)

Operazione congiunta ieri mattina, 15 novembre, dei carabinieri e della polizia municipale di Verona. Militari e agenti hanno collaborato allo sgombero di uno stabile in via Silvestrini. L'edificio disabitato era stato occupato da 24 cittadini africani di varie nazionalità. Tra questi solo uno non aveva rispettato l'obbligo di espulsione dal territorio italiano, gli altri erano tutti regolari nel nostro paese.

Terribili le condizioni igienico-sanitarie in cui vivevano gli occupanti. Ed ora il ripristino dell'immobile sarà compito del proprietario, il quale dovrà anche trovare il modo di bloccare le intrusioni.

L'operazione è stata descritta oggi dal comandante provinciale dei carabinieri Pietro Carrozza, dal comandante dei militari di Verona Stefano Caneschi e dal comandante della polizia locale Luigi Altamura, i quali hanno ribadito l'impegno e la collaborazione delle forze dell'ordine per evitare che si creino zone di degrado e abbandono in città, così da migliorare anche la percezione della sicurezza da parte dei cittadini.

Sboarina_Polato_Sgombero_Zai-2
(Sboarina e Polato durante lo sgombero)

Ed allo sgombero hanno partecipato anche il sindaco di Verona Federico Sboarina e l'assessore alla sicurezza Daniele Polato.

È stato il più grande sgombero in una sola operazione degli ultimi anni - ha detto Sboarina - Polizia locale e carabinieri sono intervenuti in via Silvestrini a seguito delle segnalazioni dei residenti e dei proprietari dell'immobile occupato abusivamente. Una situazione di illegalità e di degrado igienico-sanitario che non può essere tollerata e che accende ancora una volta i riflettori sul problema immigrazione nel nostro paese. Persone che restano sul territorio italiano e per le quali spesso non si sa quale sia la fonte di sostentamento. Un problema da affrontare a livello governativo che deve trovare strumenti. In questi stabili eravamo già intervenuti e, forse, qualcuno aveva pensato che, proprio per questo, potessimo abbassare la guardia nella zona. Evidentemente non è così. Siamo tornati con una operazione di controllo e sgombero ancora più massiccia della precedente. In nessun quartiere ci può essere spazio per occupazioni e abusi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 24 occupavano uno stabile abbandonato in via Silvestrini, sgomberati

VeronaSera è in caricamento