menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Rifiuti pericolosi e anche amianto. Trovata un'area abusiva a Legnago

La polizia provinciale ha notato alcuni cumuli di immondizia nella zona sud del Comune: si trattava di un'area agricola che era stata adibita, abusivamente, allo stoccaggio e al trattamento soprattuto di forni e frigoriferi industriali

L'operazione della polizia provinciale è scattata nel pomeriggio di mercoledì, nella zona sud di Legango, dove gli agenti avevano notato un cumulo di rifiuti in un campo, decidendo così di compiere una verifica. 

Nell'area agricola, di circa 2000 metri quadrati, erano presenti anche alcuni capannoni e l'intera zona era stara adibita allo stoccaggio e al trattamento di rifiuti. In particolare, fanno sapere le forze dell'ordine, venivano smontati forni e frigoriferi industriali, dai quali venivano ricavati anche rifiuti classificati come "pericolosi". A peggiorare la situazione del titolare di queste vecchie stalle, ci ha pensato il rinvenimento di amianto frantumato. 

L'impianto naturalmente era completamente abusivo, su un terreno che oltre tutto non era destinato a quel tipo di utilizzo. Così G.M., 60enne residente nel mantovano, è stato denunciato e l'intera area è stata messa sotto sequestro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento