Cronaca Brenzone

Un vasto incendio è divampato nella notte sul Monte Telegrafo: si sospetta il dolo

Vigili del fuoco, Protezione civile e il personale della Centrale Operativa Regionale, sono al lavoro dalla notte tra venerdì e sabato per domare le fiamme divampate tra il Vicentino e il Veronese

È divampato nella notte tra venerdì e sabato un vasto incendio sulle pendici del Monte Telegrafo nell'Alta Valchiampo, tra il territorio comunale di Crespadoro e il versante veronese, dove le fiamme sono arrivate
Come riferiscono i colleghi di VicenzaToday, il piano di Protezione civile è stato attivato immediatamente, insieme al COC: sul posto tre squadre dei vigili del fuoco, due della Protezione civile e il CORE regionale. Intorno alle 10 di sabato mattina, l'elicottero della Regione ha dovuto interrompere le operazioni dopo due lanci a causa della fitta nebbia che impediva la visibilità.

WhatsApp Image 2021-04-03 at 14.15.08 (2)-2

Anche il Canadair del dipartimento nazionale della Protezione civile è giunto a dare man forte e alle ore 13 aveva già effettuato tre lanci. Nel primo pomeriggio i due elicotteri hanno ripreso l'attività di spegnimento, mentre a terra operanno circa trenta persone, tra cui molti volontari di Chiampo e Valdagno.

Viene sottolineato che dalle prime informazioni, non ancora ufficialmente confermate, l'incendio sarebbe di natura dolosa.

WhatsApp Image 2021-04-03 at 14.15.08-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vasto incendio è divampato nella notte sul Monte Telegrafo: si sospetta il dolo

VeronaSera è in caricamento