Rubano due preziose biciclette dai garage, ma un residente li filma e denuncia ai carabinieri

In attesa della nuova udienza i due arrestati resteranno in carcere a Montorio

I carabinieri in azione

Non pensavano certo di essere ripresi da un solerte cittadino, i tre giovani che verso le 13 di giovedì si sono introdotti all’interno di due garage del condominio di Vicolo Cieco Fiumicello a Verona. Con quale scopo? Per sottrarre due biciclette del valore totale di 600 euro.

Il residente che li ha notati dapprima scavalcare la recinzione e poi introdursi nei garage, ha subito ripreso con il proprio telefonino la scena e poi ha chiamato i carabinieri. Dinanzia i militari il residente ha quindi mostrato il video girato e i carabinieri del radiomobile in breve hanno individuato i due autori del furto ancora nella zona e, per l'appunto, a bordo delle biciclette rubate.

Si trattava di un giovane marocchino di 23 anni e di un ventunenne libico, entrambi senza lavoro e con precedenti. I due sono stati ristretti nelle camere di sicurezza del comando provinciale e venerdì mattina il giudice ha convalidato il loro arresto, fissando la nuova udienza per il 20 settembre prossimo. Nel frattempo, i due resteranno reclusi presso la casa circondariale di Montorio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento