Vampiri di gasolio nella Bassa, la vittima preferita è una ditta di Bevilacqua

È la B&B Transports di via Mattei, che ha subito almeno tre furti nell'arco di otto mesi. I malviventi hanno svuotato i serbatoi dei mezzi dell'azienda di autotrasporti veronese, che possono contenere anche 500 litri di carburante

Foto di repertorio

Un vampiro o dei vampiri di gasolio si aggirano nella Bassa Veronese ed hanno preso di mira un'azienda in particolare, la B&B Transports di via Mattei, a Bevilacqua. Sono almeno tre, infatti, le denunce presentate ai carabinieri dal titolare di questa azienda di autotrasporti veronese. La prima risale al giugno dell'anno scorso, quando il ladro o la banda di ladri prosciugò il serbatorio di un camion della ditta e si portò via anche le batterie. Negli altri due casi, invece, sono stati portati via centinaia di litri di gasolio; una volta a gennaio e poi nei giorni scorsi, probabilmente nella notte tra domenica 23 e lunedì 24 febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari stanno indagando, ma l'area in cui sono avvenuti i furti è sprovvista di videosorveglianza e questo rende più complicato il loro lavoro. La banda, o il ladro solitario, è ben organizzata e probabilmente usa delle pompe elettriche per svuotare rapidamente i serbatoi dei camion, che possono contenere anche 500 litri di carburante.
E i carabinieri sono impegnati anche in altre indagini simili, perché si sono registrati furti di gasolio anche in altre zone della Bassa. Colpi di minore entità perché ad essere svuotati sono stati serbatoi meno capienti rispetto a quelli dei mezzi della B&B Transports.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Nuova ordinanza del sindaco di Verona contro movida e assembramenti: il testo completo

Torna su
VeronaSera è in caricamento