rotate-mobile
Cronaca

Ferisce la moglie e rapisce il figlio di 5 anni, arrestato

Continue liti per la separazione. Sull'uomo le accuse di tentato omicidio e sottrazione di minore

Si è trattato dell'ennesimo caso di litigio tra moglie e marito che si riperquote sui figli. Ma questa volta le conseguenze sono decisamente più gravi. Un romeno di di 43 anni è stato arrestato a Verona per tentato omicidio e sottrazione di minore. Da tempo le liti tra l'uomo e la consorte erano sempre più frequenti. Motivo del contendere era la separazione della coppia. Durante l'ultima discussione l'uomo, però, ha perso letteralmente le staffe e ha ferito prima la moglie e quindi ha rapito il loro figlio di cinque anni.


Il romeno, che era già stato allontanato dall'abitazione dove risedeva ancora la moglie, che è una sua connazionale, vi è tornato di nascosto e quindi, dopo il litigio, l'ha aggredita ferendola. La donna è stata copita prima ancora che riuscisse a provare a scappare. Dopo aver ferito la moglie, l'aggressore si è allontanato con il bambino. La donna ha fatto scattare subito l'allarme contattando la polizia, la quale è riuscita a rintracciare prima il bambino, che era stato affidato ad altri romeni conoscenti dell'aggressore, quindi lil 43enne, intercettato lungo l'autostrada A4, mentre tentava di fuggire verso Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferisce la moglie e rapisce il figlio di 5 anni, arrestato

VeronaSera è in caricamento